Categorie
Bellezza & Salute

Donne e caduta dei capelli: ecco 10 possibili motivi e soluzioni

È vero che gli uomini sono più propensi a perdere i capelli, ma il diradamento dei capelli e la loro perdita sono anche comuni e, non meno demoralizzanti, nelle donne. Le ragioni possono essere molteplici, temporanee, permanenti o legate a qualcosa di genetico. In molti casi, ci sono diversi modi di trattare la perdita dei capelli, sia negli uomini che nelle donne; tutto dipende dalla causa.

Ecco alcuni motivi comuni e non così ordinari sul perché si potrebbero avere meno capelli in testa:

1. stress fisico: qualsiasi tipo di trauma fisico-chirurgico, un incidente d’auto, una grave malattia o anche l’influenza può causare la perdita temporanea di capelli. Ciò può causare un tipo di perdita di capelli, denominata come “telogen effluvium”. La perdita dei capelli è spesso evidente nei tre-sei mesi dopo il trauma. La buona notizia è che i capelli iniziano a crescere, quando l’organismo si riprende;

2. eccesso di vitamina A: secondo la American Academy of Dermatology, un eccesso di integratori o farmaci, a base di vitamina A, può innescare la perdita dei capelli. Fortunatamente, è una causa reversibile di perdita di capelli e una volta che l’assunzione di vitamina A viene ridotta, i capelli dovrebbero ricrescere normalmente;

3. mancanza di proteine: Se non si assumono abbastanza proteine, potrebbe esserci un arresto della crescita dei capelli, secondo la American Academy of Dermatology;

4. eredità: la caduta dei capelli nelle donne, chiamata androgenetica o alopecia androgenetica, è sostanzialmente la versione femminile della calvizia maschile. Come gli uomini, le donne possono beneficiare di minoxidil, un composto chimico in forma di lozione o ad uso topic, per contrastare il disturbo;

5. ormoni femminili: i cambiamenti ormonali, caduta capelli donna uominicausati dalla gravidanza o dalla menopausa, possono causare la caduta dei capelli. Anche l’arresto dei contraccettivi orali può, a volte, causare tale disturbo, ma è temporaneo;

6. stress emotivo: non sempre causa la perdita dei capelli, ma può essere un eventuale fattore per il disturbo. Si può contrastare, cercando di combattere lo stress e l’ansia;

7. anemia: una donna su 10, di età compresa tra 20 e 49 anni, soffre di anemia a causa di una carenza di ferro, che è una causa facilmente risolvibile della caduta dei capelli. Un semplice integratore di ferro dovrebbe risolvere il problema;

8. ipotiroidismo: un deficit degli ormoni tiroidei, che comporta una riduzione generalizzata di tutti i processi metabolici dell’organismo, può causare la perdita dei capelli. I giusti farmaci possono risolvere il problema; una volta che i livelli della tiroide tornano alla normalità, si normalizza la crescita dei capelli;

9. una drammatica perdita di peso: una perdita improvvisa di peso è una forma di trauma fisico, che può risultare nel diradamento dei capelli. La caduta dei capelli, con notevole perdita di peso, può anche essere segno di un disturbo alimentare, come l’anoressia o la bulimia;

10. sindrome dell’ovaio policistico: è un altro squilibrio di ormoni sessuali maschili e femminili. Un eccesso di androgeni può portare a cisti ovariche, aumento di peso, un rischio maggiore di diabete, alterazioni nel periodo mestruale, infertilità, così come il diradamento dei capelli. I trattamenti comprendono una giusta dieta, esercizio fisico, e, potenzialmente, la pillola anticoncezionale.

Una risposta su “Donne e caduta dei capelli: ecco 10 possibili motivi e soluzioni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *