close

Domenica Live: Eva Henger sposa Massimiliano, dopo Riccardo Schicchi?

Dopo la politica, il Papa e la discussione sulla povertà da Barbara D’Urso arriva l’ex pornostar, Eva Henger, per raccontare la sua storia d’amore dopo la morte dell’ex marito Riccardo Schicchi da cui si era già separata molto tempo fa. Eva Henger racconta il momento difficile che sta vivendo la famiglia dopo la morte di Schicchi, che la figlia maggiore non accetta il suo nuovo amore per Massimiliano, collega dell’ex marito. Ma ecco la carrambata cui la D’Urso ci ha ormai abituato, arriva la figlia maggiore per la gioia di Eva Henger e della figlia più piccola, con in mano un bouquet da sposa, come per benedire il nuovo matrimonio della madre.

Eva_Henger_DURSOEva Henger è visibilmente commossa, ma ancora non ci sono le lacrime, così nostra signora della TV, mostra le foto dell’album di famiglia in cui le figlie giovano con Riccardo Schicchi, ovviamente gli occhi delle due ragazze si fanno lucidi ed anche Eva Henger ha difficoltà a gestire le emozioni. Parla Massimiliano che elogia lo Schicchi padre e produttore e, poi, continua la favola dell’ex pornostar, che ha trovato il suo nuovo amore, che si presenta in TV radiosa per “risolvere” come dice il titolo in sovra impressione “Il dramma che ha colpito i miei figli”. Il tutto per la gioia di Barbara D’Urso che ha reso la sua Domenica Live ormai un attrattore senza eguali per ex star che hanno voglia di raccontare la propria storia.

Eva_Henger_Domenica_LiveAnche se spettacolarizzare il dolore non è mai una cosa bellissima, auguriamo ad Eva Henger e alla sua famiglia di ritrovare la gioia e la serenità, senza bisogno di pianti televisivi o carrambate, con un po’ più di sobrietà che non guasta.

Tag:, , , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi