close

Disoccupazione: a gennaio 3 milioni senza lavoro. A casa il 38,7% dei giovani

Passano i mesi e la disoccupazione in Italia continua a raggiungere sempre cifre più alte e nuovi record, ultimo dei quali è quello registrato dall’Istat, che vede nel mese di gennaio il raggiungimento di quasi 3 milioni di persone senza lavoro.

Se i dati sembravano già drammatici nel 2012, la situazione non migliora nel 2013, anzi, il nuovo anno esordisce con la crescita di numeri e percentuali.  A salire, ovviamente, è principalmente la disoccupazione giovanile (15 – 24 anni), che nel primo mese del 2013 ha toccato l’ennesimo picco, con una percentuale che è salita al 38,7%.

Tale percentuale è la più alta fin’ora (e tocca sottolineare “fin’ora”) registrata dal 1992, anno di inizio delle serie storiche mensili e trimestrali dell’Istat.

Disoccupazione-giovaniInutile ribadire lo sconforto che i continui record raggiunti dall’Italia stanno portando tra i milioni di giovani, ormai quasi rasseganti alla situazione precaria in cui riversano. A stare peggio di noi, infatti, in Europa sono solo i giovani della Spagna, Nazione in cui la percentuale di disoccupazione giovanile ha raggiunto ben il 55,5%, titolando la penisola iberica come il peggior paese d’europa da questo punto di vista.

In totale, dunque, il numero complessivo di persone senza lavoro nello stivale a gennaio sfiora i 3 milioni, con un aumento del 3,8% rispetto a dicembre 2012 (circa 110 mila unità) e del 22,7% su base annua (circa 554 mila unità); senza particolari distinzioni tra il genere maschile e femminile.

A raggiungere un nuovo record è anche il tasso complessivo di disoccupazione, che a gennaio ha raggiunto l’11,7%. Anche in questo caso tale percentuale è la più alta fin’ora registrata dal 1992, anno di inizio delle serie storiche mensili e trimestrali dell’Istat

 

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi