close

Dicelamamma e Playstation presentano Wonderbook: videogioco sicuro per famiglia e figli

Nasce da PlayStation il primo progetto che mette d’accordo ragazzi e genitori sul discorso videogames. Wonderbook e Dicelamamma sono gli strumenti dell’iniziativa: il primo è un prodotto pensato per i bambini tra i 5 e i 10 anni, totalmente privo di violenza, mentre il secondo è un blog dedicato ai genitori, ideato per realizzare un canale ad hoc per l’ascolto ed il confronto.

Un’iniziativa che va a colmare non solo quel gap generazionale che sempre più spesso influenza il rapporto genitori-figli, ma che anche asseconda la necessità di creatività e innovazione dei nostri piccoli.

Nei confronti della famiglia si tratta invece di uno strumento di dialogo per far capire meglio, proprio ai genitori, come affrontare la crescita dei figli in un mondo frenetico e “hi-tech dipendente” come questo, senza mai perdere d'occhio l'educazione.

PlayStation decide quindi di andare contro corrente, sperimentando e realizzando un nuovo modo di relazionarsi con i propri utenti, ovvero creando un rapporto diretto con le famiglie, aprendosi a loro e creando un nuovo canale di dialogo.

Bandiera del progetto PlayStation è proprio il blog Dicelamamma.it, che tramite le tre blogger Linda, Sara e Serena, vuole mettere il mondo dei Videogiochi sotto una luce parental-friendly e rispondere a tutte quelle domande che i genitori spesso si fanno: come si può dosare l’utilizzo della tecnologia che circonda mio figlio? È giusto lasciarlo libero o è bene porre dei limiti, dirigendolo verso dei “sentieri sicuri”?

Beh, Dicelamamma.it è un Blog di mamme, fatto da Mamma in 3D, Mammachetesta e Bismama, che sono gli alterego digitali delle blogger del progetto firmato PlayStation.

Un modo davvero non convenzionale per creare un sito fuori dagli schemi, ma un vero e proprio Blog sulla famiglia che analizzi, attraverso le tre differenti blogger, le dinamiche familiari da tre punti di vista. Idea geniale, non credete?

Wonderbook, un prodotto pensato appositamente per i bambini tra i 5 e i 10 anni che unisce creatività e innovazione e totalmente privo di violenza, è stato presentato da Sony Playstation in un evento tenutosi il 25 ottobre scorso.

E per non farsi mancare nulla, e far capire che Dicelamamma.it fa davvero sul serio, le mamme digitali hanno raccolto prima dell’evento sopracitato, le domande che gli utenti hanno fatto sul Web, sia su Facebook che su Twitter. Domande e osservazioni anche poste senza troppi peli sulla lingua, come "Videogiochi sì, ma con un adulto presente e un tempo stabilito" e "perché non ideare un codice parental control che disabiliti i giochi + inadatti?".

Bene a queste osservazioni e ad altre, PlayStation ha risposto spiegando che PlayStation3 è munita di un sistema di Parental Control, capace proprio di filtrare i contenuti non adatti per i bambini e che, in più, tutti i videogiochi sono marcati con indicatori di età e contenuto PEGI.

Insomma, questa iniziativa di PlayStation a noi piace davvero molto, sia per la trasparenza con cui è stata lanciata e sia perché è la prima volta che una grande casa di videogiochi si mette in prima persona per aiutare i genitori a capire il mondo dei games utilizzati dai figli.

Volete saperne di più? Vi basta cliccare qui:  http://www.dicelamamma.it/presentazione-wonderbook-playstation/. Questo è il post di presentazione dell'iniziativa. Sempre sul sito, inoltre, troverete l'apposita sezione per registrarvi e inviare le vostre domande a Dicelamamma.it.

Che aspettate allora a diventare anche voi mamme hi-tech?

 


Articolo sponsorizzato

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi