PinkDNA

Cinema

Lady Diana: Naomi Watts preoccupata per le reazioni dei fan della Principessa

Il volto di Naomi Watts ha conquistato la copertina della rivista “UK Instyle” – apparendo come una principessa punk, e abbandonando il suo ruolo distinto ed elegante, interpretato nel biopic di Diana. Sulla rivista, l’attrice rivela le sue preoccupazioni sulla critica del film, ispirato alla vita della Principessa del Popolo.

Infatti, anche se la 44enne è stata già elogiata per la sua estrema somiglianza alla principessa Diana, l’attrice dichiara che “sarebbe in grado di lasciare il Paese, se il film non venisse apprezzato”.

Naomi Watts ha rivelato: “potrei anche nascondermi. Più volte ho pensato di non fare questo film. All’inizio avevo rifiutato e poi ho accettato perché era davvero una sfida per me. Sono passate settimane, prima che mi decidessi, e poi ho pensato: “Dio, non mi piace l’idea che qualcun altro interpreti quel ruolo”.

L’attrice dalle origini britanniche – che si è trasferita in Australia all’età di 14 anni – è pronta per sentire le reazioni dei fan accaniti della principessa Diana, le cui memorie non sono necessariamente correlate a quelle mostrate sullo schermo. Naomi ha spiegato: “certo, la gente potrà dire: “non è abbastanza alta, non ha lo stesso naso, il suo sguardo, la sua voce…ma mi è piaciuta l’idea della sfida”.

Tuttavia, già una critica è arrivata da una delle persone più naomi watts lady dvicine a Diana, la cui relazione con la stessa viene trattata nel film. Il chirurgo Hasnat Khan, che ha avuto una relazione di due anni con la principessa del Galles, ha criticato l’interpretazione del loro amore, perché basato sul gossip: “Non c’era alcun tipo di gerarchia nel nostro rapporto. Lei non era una principessa ed io non ero un medico. Eravamo amici e le persone normali sono come amici tra loro”.

In Italia, la data di uscita del film è stata fissata per il 3 Ottobre.

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*