close

Delrio: esentati il 70% degli italiani dall’Imu sulla prima casa

Secondo il ministro per gli Affari regionali, Graziano Delrio, è plausibile esentare “il 70% degli italiani meno abbienti”. Si parla ovviamente di Imu, di Service Tax e di Tares. Se si è ripetuto fino alla nausea che è difficile trovare 4 miliardi per cancellare l’Imu del 2013, l’ipotesi che si fa sempre più avanti è quella di una Service Tax che a partire dal 2014 ptrebbe essere più pesante dalla seconda casa in su, con una tassa ulteriore, la Tares, su gli immobili di lusso.

Tutto sembra quindi volgere in favore dei proprietari meno facoltosi, e stando sempre alle dichiarazioni di Delrio, la ST sarà molto equa, e si distribuirà tra gli affittuari e i proprietari, oltre alla divisione della tassa sui rifiuti.

Intanto i Comuni si mobilitano e su tutti, Roma, attraverso le parole del Sindaco Ignazio Marino, sottolinea che i soldi ricavati dalle tasse dovrebbero essere utilizzati localmente.

Intanto però l’accordo ancora non si raggiunge, dal momento che anche tra la stessa maggioranza ci sono divergenze di pensiero: c’è chi vuole togliere l’Imu sulla prima casa a tutti, e chi invece, graziano delrio imu provincecome Delrio, vuole concentrarsi su quel 70% di famiglie italiane più bisognose di sgravi fiscali.

Intanto però resta in disparte il discorso sull’eventuale aumento dell’Iva, che prefigura quindi un destino separato per questi due nodi fondamentali per la ripresa economica del Paese e della famiglia italiane.

 

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi