close

Dall’analogico al digitale: con le Videocamere è cambiato il modo di raccontare la nostra vita

Collezionare gli attimi più importanti della nostra vita è certamente un bisogno che ognuno di noi sente da sempre. E sebbene le fotografie siano un ottimo strumento per immortalare scene e attimi di vita, in realtà è il video l’elemento multimediale che più fa riaffiorare alla memoria le emozioni che in un dato momento abbiamo provato.

La videocamera è per questo un’alleata fidata che da sempre ci accompagna, alleata che nel tempo ha cambiato il suo modo di aiutarci a collezionare le immagini del nostro quotidiano, ma che ci resta sempre accanto giorno dopo giorno.

Vi ricordate le videocamere degli anni ’80? Beh, certo, allora erano dei dispositivi per pochi eletti e le loro dimensioni (ma anche il peso) ne facevano uno strumento tutt’altro che portatile. A dirla tutta, chi vi scrive è in qualche modo legata ancora alle vecchie videocassette: quasi delle stesse dimensioni un piccolo tablet di oggi, trasmettevano forse una sensazione tattile e di fisicità che ci faceva sentire più professioniste di quanto non lo fossimo. E per alcuni versi anche più vicine ai primi utilizzatori delle macchine da presa, che tra gli anni ’20 e gli anni ’30 riprendevano il cinema muto di Charlie Chaplin. Ehhh… quello si che era cinema!

E forse è proprio come degli antesignani del cinema che  ci vedono i ragazzi di oggi, abituati a vivere il mondo delle videocamere in modo digitale, con le attuali Videocamere Handycam®: super tecnologiche e capaci di restituire immagini nitidissime e clip caratterizzati da una grande fluidità.

Chi è figlio degli anni ‘70/’80 ricorderà anche le vecchie cineprese da 35 mm e poi le successive videocamere che registravano direttamente su VHS prima e sui formati Video8 e VHS-C poi. Ricordare il rumore di testine e nastri magnetici che si riavvolgono e vanno in play, porta inevitabilmente alla memoria tempi in cui forse ci si sentiva più cinefili e fanno cadere anche qualche piccola lacrimuccia di nostalgia.

Tuttavia, come è giusto che sia, i tempi cambiano e la tecnologia compie in pochi anni passi da gigante, fino ad arrivare alle videocamere più compatte con lo standard Mini DV e poi ai primi dispositivi capaci di registrare direttamente su HDD o scheda di memoria. Un enorme passo in avanti rispetto alle vecchie cineprese con le voluminose VHS non credete?

Eppure quelle vecchie videocamere sono state testimoni di grandi eventi (come i concerti dei Beatles e dei Rolling Stones, il discorso di Kennedy, le prime sfilate di moda) e molti attimi della nostra vita (come tantissimi matrimoni, battesimi, cresime, compleanni, ecc).

Ma adesso ci troviamo nell’epoca delle nuove videocamere compatte, con una versatilità e una capacità di adattarsi ad ogni situazione mai vista prima. La loro portabilità (stanno nel palmo di una mano), la capacità di avere a portata di dito qualsiasi impostazione e la registrazione in HD, ne fanno uno strumento capace di restituire un’esperienza video eccezionale, sia per i neofiti che per gli esperti.

Insomma, il futuro del video è già qui grazie alle Videocamere Handycam®, l’unico limite è dato dalla nostra creatività. E non c’è certo da stupirsi se anche il mondo dei social network ha deciso di integrare mini-video all’interno delle proprie piattaforme. La comunicazione sul Web diviene sempre più visuale e con le nuove videocamere digitali creare un clip e condividerlo in Rete, è davvero semplice e veloce.

E voi che ne pensate? Rimpiangete le vecchie videocamere con le cassette a nastro? Ne avete mai posseduto una e avete ancora da qualche parte delle vecchie VHS? O siete delle videoamatrici hi-tech che portano una cam sempre con sé, pronte a riprendere ogni attimo che valga la pena di essere video-documentato?

Diteci la vostra e raccontateci le esperienze più belle che avete filmato.

Videocamere Handycam® - Infographic
Videocamere Handycam®

Articolo sponsorizzato

Tag:, , , , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page