close

Crisi di Governo: vincono i falchi, il PDL non vota la fiducia

Improvviso cambio di rotta nel gruppo PDL al Senato, dove i falchi vincono e Silvio Berlusconi avalla il voto di sfiducia al Governo di Letta. Seppur, non avrà peso visto che i dissidenti PDL consentiranno al Governo di restare in carica.

Dopo la notizia della formazione del nuovo gruppo parlamentare delle colombe in casa PDL la situazione deve essere degenerata e dopo una prima voce che dava il PDL intenzionato a votare la fiducia, ecco la doccia gelata e di fatto il passaggio all’opposizione del PDL: gli uomini di Silvio Berlusconi al Senato non voteranno la fiducia al Governo. Con tanto di attacco frontale di Sandro Bondi, che parla a nome dei senatori PDL, ad Enrico Letta e alla sua incapacità di portare avanti una vera pacificazione.

Tornano i toni della battaglia contro “i comunisti e la sinistra” e ad interpretare la sfiducia al Governo e il disappunto del Cavaliere è nuovamente il fedelissimo Sandro Bondi. Quindi, decisione di non votare la fiducia al Governo e nuovo scenario politico per il nostro Paese.

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi