Categorie
Bellezza & Salute

Cosmetici e allergie: i medici invitano le aziende a rimuovere i conservanti

Una sostanza chimica, utilizzata in centinaia di prodotti di bellezza, è stata additata come la causa dell’aumento massiccio di reazioni allergiche pericolose. È allerta tra i giganti della cosmetica Johnson & Johnson, Molton Brown, Nivea, L’Oreal, Clarins e Sanctuary, preoccupati per la salute dei loro consumatori e indotti a prendere misure drastiche, per le recenti dichiarazioni mediche, sulle reazioni avverse alle sostanze chimiche sulla pelle.

Gli esperti della pelle affermano che i produttori devono, urgentemente, rimuovere una sostanza chimica, dai prodotti che vengono usati per la pelle: un conservante chiamato methylisothiazolinone (MI). Esso può causare eruzioni cutanee, noduli, vescicole, prurito agli occhi e gonfiore del viso.

MI è un conservante, progettato per estendere la durata di conservazione del prodotto e non ha benefici per i consumatori. Il dermatologo Ian White, del St Thomas’ Hospital di Londra, ha dichiarato: “Non abbiamo mai visto nulla di simile. L’allergia da contatto a questo conservante è ormai di proporzioni epidemiche. makeup tendenze pennelli truccoL’industria deve prendere misure immediate”.

Il portavoce della Johnson & Johnson ha dichiarato che l’azienda non intende più usare tale tipo di conservante “per l’efficacia dei prodotti e la sicurezza dei consumatori”. I portavoce della Niveae di L’Oreal hanno affermato che le aziende, dopo un’attenta valutazione della Commissione Europea, provvederanno a garantire la sicurezza dei loro prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *