close

Corea del Nord: via libera all’attacco. E’ l’alba della terza guerra mondiale?

Via libera ad attacco nucleare contro le basi degli Stati Uniti.” Questo l’annuncio shock arrivato in queste ore dal regime di Pyongyang che sta facendo raggelare il sangue al Mondo intero, che teme un’escalation incontrollata di quanto può accadere nell’area delle due Coree. La Corea del Nord a questo punto è in guerra con gli Stati Uniti d’America, Corea del Sud e Giappone.

F22_Raptor_CoreaDifficile comprendere quale sia al momento il reale rischio di un attacco nucleare da parte della Corea del Nord verso le basi americane di Guam e in territorio nipponico. Quello che è certo, è che il Ministero della Difesa degli Stati Uniti ha preso sul serio la minaccia e che non vuole lasciare nulla al caso. Nella base di Guam sono stati dislocati nuovi mezzi con capacità anti-missile, così come tutte le navi con armamenti e sistemi radar in grado di abbattere missili sono state allertate e disposte a largo delle coste Nord Coreane.

La Corea del Nord perde anche il suo storico alleato cinese, almeno a sentire le parole del il vicepremier Zhang Yusui, che ha dichiarato che la Cina condanna tutte le azioni e le dichiarazioni che possono provocare instabilità nella penisola delle Coree. Allarmato anche il ministro degli esteri russo, che ha apertamente dichiarato che la situazione nel Pacifico è esplosiva. E non ci vuole molto a crederlo, visto che la strategia della tensione, in questo momento, con una minima sbavatura potrebbe far scattare un attacco massiccio degli Stati Uniti (assieme al Giappone e alla Corea del Nord) contro la Corea del Nord, con possibili reazioni anche di Cina e altri Paesi limitrofi.

Difficile dormire sonni tranquilli questa notte, sapendo che la minaccia nucleare, che ha tenuto il Mondo in pace e sotto tensione durante tutto il periodo della Guerra Fredda, possa diventare per volontà di un manipolo di militari la miccia accesa capace di far scoppiare il Mondo.

 

Tag:, , , , , , , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi