close

Chiara Giordano attacca Raoul Bova: potevamo risolvere in privato per il bene dei nostri figli

Torniamo a parlare di Raoul Bova, e della fine del suo matrimonio con Chiara Giordano, che fino a qualche mese fa sembra inossidabile nonostante le voci di continua crisi. Dopo l’intervista rilasciata a Vanity Fair, in cui Bova spiegava in pubblico le ragioni della separazione, la Giordano, a cui non è mai piaciuto finire in copertina, ha risposto pan per focaccia.

Così, sul numero di Chi del 16 ottobre, la Giordano ha fatto in modo che venisse pubblicata la sua risposta a Raoul. “Ho letto con grande dispiacere le parole di Raoul nell’intervista che ha rilasciato per annunciare la nostra separazione. Per sedici anni non abbiamo mai parlato dei nostri fatti privati alla stampa e lo abbiamo fatto proprio per tutelare i nostri figli.

Ma qualcosa, evidentemente, è cambiato”, così, risentita e amareggiata, Chiara che per 16 anni è stata una delle donne più invidiate d’Italia, ha risposto alle parole dell’ormai ex marito, che nell’intenzione originale erano state pronunciate per difendere i figli, proprio quei figli esposti dalle stesse dichiarazioni.

Chiara Giordano continua: “Le incomprensioni tra me e Raoul sono incominciate due anni fa, durante la sua lunga assenza (dovuta alle riprese di un film in Grecia). Con il tempo le cose si Raoul Bovasono complicate. La separazione, insieme con un doveroso silenzio, sarebbe stato, secondo me, un modo importante per proteggere il nostro patrimonio affettivo”.

Così anche l’ex signora Bova ha detto la sua in merito, e ad onore del vero, si è comportata davvero elegantemente, considerando che avrebbe anche potuto speculare un po’ di più su tale Rocio Munoz Morales, prosperosa attrice spagnola nuova fiamma di Raoul, che l’attore ha conosciuto due anni fa proprio sul set di Immaturi in Grecia (quello che li ha tenuti lontani per molto tempo).

Dal canto suo, in merito alla nuova relazione, Bova ha dichiarato con semplicità: “Vivo una storia serena con questa ragazza, ma non deve essere il capro espiatorio per la fine del mio matrimonio”.

Ma a chiudere per ora il dibattito ci pensa la mamma di Chiara, il celebre avvocato divorzista Annamaria Bernardini de Pace, che sentenzia: “Raoul? Questa volta è indifendibile”.

 

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi