close

Chi ha un cane ha sulla pelle batteri che rivelano il loro affetto

Gli ecologisti hanno riportato sulla rivista eLIFE che le persone, che condividono la loro casa con i cani, condividono sulla loro pelle anche batteri simili ai loro ospitiI cinofili mostrano di avere un misto di batteri inoffensivi, che provengono dalla lingua e dalle zampe dei cani. Il passaggio microbico dal cane alla persona avviene attraverso due vie: lingua a pelle e zampa a pelle.

I cani, i gatti e le persone sono tutti ricoperti di esseri microscopici. Essi coprono la nostra pelle, crescono nella bocca e dominano completamente parti dell’intestino.

Collettivamente, lo zoo microscopico è chiamato microbiome. Esso gioca un ruolo critico nella salute umana. Aiuta a stabilire il metabolismo, regolare il sistema immunitario e perfino a ravvivare il fiato.

Per capire come la coabitazione canina potrebbe alterare le specie in questo zoo, Rob Knight e la sua squadra all’università del Colorado, Boulder, hanno esaminato i batteri, che convivono in 60 famiglie – 25 di loro avevano almeno un cane, compresi grandi razze, come il pastore tedesco,  Labrador retrievers e huskies.

Gli scienziati hanno preso campioni da ogni fronte, amore cani batteri cinofilipalmo o zampa, lingua ed escrementi di ogni cane. Poi hanno sequenziato il DNA in ogni campione, per determinare quali specie di batteri erano presenti. Gli esseri umani, che vivono insieme, condividevano simili batteri in tre parti del corpo: pelle, bocca ed intestino. Ma per i cani, si tratta solo della pelle.

Due tipi di batteri del cane prosperano sulla pelle dei loro padroni: Betaproteobacteria, un gruppo di batteri che sono nella lingua del cane, e actinobacteria, che vivono sul suolo e si annidano nelle zampe del cane.

Queste scoperte sono “compatibili con la comparsa comune del trasferimento orale-pelle tra i cani e i loro padroni”, gli autori scrivono.

Lo studio non può ancora affermare, se tali batteri influiscono sulla salute delle persone. Ma noi sappiamo, che i batteri innocui sulla pelle aiutano il sistema immunitario a capire la differenza tra i germi buoni e cattivi.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi