close

Centralinista suicida: i Dj in lacrime chiedono scusa

I due conduttori radiofonici australiani non avrebbero mai pensato che una semplice telefonata potesse essere causa di un suicidio, ma è sta questa la conseguenza dello scherzo telefonico fatto al principe William e alla Famiglia Reale, per ottenere informazioni sullo stato di salute di Kate Middleton.

Mel Craig e Michael Christian sono apparsi in tv pochi giorni dopo il tragico accaduto per chiedere scusa alla famiglia di Jacintha Saldanha, l’infermiera 46 enne madre di due bambini, vittima dello scherzo telefonico da parte delle 2Day FM radio.

I due, presenti ad un talk show australiano, sono apparsi sconvolti e distrutti e, alle domande della conduttrice, sul quale fosse stata la loro reazione, rispondono che non potevano mai immaginare simile conseguenze.

“Non riusciamo a capacitarci di ciò che è accaduto perché non è la prima volta che vengono fatti scherzi del genere. Non era nostra intenzione ferire nessuno, doveva essere un semplice scherzo. Abbiamo cercato per dj australiani scherzo centralinistacinque volte di contattare l’ospedale prima della messa in onda dello scherzo” ha dichiarato in lacrime Mel.

La ragazza ha continuato, raccontando del momento in cui lei e il suo collega sono venuti a conoscenza della morte della centralinista inglese,“La prima domanda che mi è balenata in mente è stata: avrà avuto dei figli? Non posso immaginare il dolore  della famiglia come non riesco a spiegare il dolore per quello che è accaduto”.

I due si stringono la mano durante la trasmissione e si fanno forza a vicenda in attesa di scoprire quali provvedimenti saranno presi nei loro confronti.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi