Categorie
Luxury

Controllare lo yatch con un touch, si può con Domare

“Lo yacht è un insieme molto complesso di tecnologie eterogenee il cui utilizzo richiede spesso la presenza di utenti esperti”

yachtA parlare è Michele Balbi, presidente di Teorema Engineering, sezione della Teorema Group, azienda leader nel settore IT e Gold Competency Partner di Microsoft, e partner di progetto Monte Carlo Yachts, VDA Elettronica, Universita’ degli Studi di Trieste ed AREA Science Park. Il progetto è quello di realizzare un software che possa permettere di controllare l’imbarcazione (di lusso ovviamente) con un semplice touch, per poter tenere sotto controllo tutti i sistemi presenti a bordo. Il progetto si chiama Domare, è ancora in fase di ricerca (finanziato dalla regione Friuli Venezia Giulia), ed è stato presentato questa mattina a Marina Lepanto (Monfalcone). Si tratta di poter gestire la climatizzazione degli ambienti, l’illuminazione interna e le tende, ascoltare la musica e usare tutti gli altri dispositivi pensati per l’intrattenimento, da qualsiasi punto dell’imbarcazione attraverso un dispositivo come tablet o smartphone. Si possono addirittura creare programmi precisi che con un solo tocco organizzano lo spazio e l’ambiente a bordo in base ad una predisposizione preimpostata. Lo stesso meccanismo può anche fungere da monitor per le proprie funzioni vitali, mentre si è a bordo dello yatch a largo. Quest’ultima opzione in particolare è interessante per un avanzamento dello stato di sicurezza e di salute di chi naviga.

Certo è un progetto di nicchia, dedicato principalmente al consumatore di lusso e a chi può permettersi lo yatch, ma non è detto che l’applicazione, una volta sviluppata e messa sul mercato, non possa poi trasformarsi in un sistema di monitoraggio per la salute e la sicurezza dei navigatori di ogni classe e con ogni grandezza di portafoglio.

 

Categorie
Luxury

leBebè: il solitario dedicato alle neo mamme!

Dare alla luce un bambino è il regalo più grande che una coppia di innamorati possano farsi! È usanza ripagare la neo mamma, della risaputa fatica fatta durante il parto, con un piccolo cadeau simbolico. Ed ecco che il giovane papà si ingegna nello scovare un regalo originale per omaggiare la sua innamorata 😆

Non sempre la ricerca è facile ed immediata; leBebè è infatti il brand ideatore di una soluzione impegnativa ma allo stesso tempo molto apprezzata.

Non si tratta di un anello generico, bensì di un solitario davvero speciale, in quanto il marchio è specializzato nel realizzare bijoux attinenti all’evento speciale.lebebè solitario

“Ho fatto qualcosa di unico al mondo”, recita lo slogan pubblicitario; il solitario è infatti disponibile in due varianti: bimba o bimbo, rappresentate da sagome in oro che avvolgono e abbracciano il solitario, personalizzabile con l’incisione dell’intero nome e della lettera iniziale del nascituro.

La fortunata neo mamma porterà così inciso il nome del bimbo portato in grembo per 9 mesi, su anello davvero unico 😀

 

Categorie
Luxury

Meridiist II, il cellulare ultra-lusso di Tag Heuer

Tag Heuer, produttore svizzero di orologi spesso considerati delle vere e proprie icone di precisione e bellezza, ha al suo attivo anche un brand di telefoni di lusso, lanciato con il Meridiist, un modello che è stato introdotto sul mercato lo scorso mese di agosto.

Un paio di mesi dopo, Tag Heuer ha deciso di migliorare il Meridiist rendendolo più leggero e dandogli anche uno schermo con una risoluzione superiore, simile a quello dei migliori smartphone attualmente in commercio.

Il telefono in sé non si discosta più di tanto dal modello precedente e mantiene inalterato il servizio di personal concierge attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 in tutto il mondo.

Per il resto il Meridiist II è un telefono dual sim cellulare lussocon la possibilità di utilizzare anche due fusi orari con aggiornamento automatico e uno stand-by di ben 28 giorni.

Inoltre, il display è protetto da un vetro in cristallo zaffiro infrangibile e resistentissimo ai graffi, mentre il corpo del telefono è in acciaio inox 316L. Un telefono tres chic, ma anche molto costoso: 3.900 euro.