close

Capodanno con il Baccalà: la ricetta per un cenone da leccarsi i baffi

Tutti sanno che la Campania, tra le altre cose, è nota per la sua grande tradizione culinaria e soprattutto nel periodo natalizio e festivo offre un ampissimo ventaglio di ricette, dolci e salate, che imbandiscono le tavole delle famiglie partenopee, note per amare molto la cucina e lo stare a tavola.

Quella che oggi presentiamo è una semplice ricetta per cucinare in modo gustoso il Baccalà, merluzzo essiccato e conservato sotto sale, tipico di questo periodo dell’anno e consumato in grandi quantità nella regione del sud.

Ingredienti:

– Baccalà
– Olio
– Olive nere
– Pomodorini pachino

Preparazione

Adagiare i pezzi di filetto di baccalà  sul fondo di una padella antiaderente, cospargere di olio, olive nere, sale e pomodorini pachino tagliati a pezzetti.

Coprire con un coperchio dello stesso diametro della padella e lasciar cuocere per 5-8 minuti. Sollevare il coperchio e lasciar asciugare per altri 2 minuti.

Intanto mettere su l’acqua per la pasta e una spaghetti baccalàvolta giunta ad ebollizione calare spaghetti o linguine, intanto mettere da parte i pazzi di baccalà cotti e lasciare il sugo di cottura sul fondo della padella.

Scolare la pasta poco prima del punto esatto di cottura e saltare nel sugo del baccalà la pasta per circa un minuto. Impiattare e servire con un filetto di baccalà per piatto, con un semplice contorno di insalata e del vino bianco frizzante.

Semplice, gustoso e leggero, a dispetto dei condimenti pesanti e grassi che imperano durante le feste natalizie.

Tag:, , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page