Per prevenire il cancro al colon retto bisogna mangiare frutta, verdura e cereali integrali. È quanto emerge da uno studio, pubblicato sul British Medical Journal, secondo cui l’aggiunta di 90 g al giorno di cereali integrali alla dieta è legata a una riduzione del 20% del rischio di sviluppare il cancro al colon retto.

fibre integrali dietaI ricercatori a capo dello studio sono stati guidati da Dagfinn Aune e hanno incrociato i dati di 25 studi condotti sull’argomento, rilevando dati significativi. «Più fibre si mangiano, meglio è. Bastano anche quantità moderate per ottenere degli effetti», spiega Aune e infatti è emerso che bastano 10 grammi di fibre in più al giorno per diminuire i rischi di questo tipo di cancro del 10%. E proprio il cancro al colon retto sembra ricevere i maggiori ‘benefici’ da questo tipo di alimentazione.

A livello puramente intuitivo è facile immaginare i benefici che le fibre hanno sull’intestino, ma questi dati derivati dalla ricerca e dalla sperimentazione possono essere considerati quasi rivoluzionari. Un approfondimento di questa ricerca servirà ad indicare esattamente quali sono i cereali e le fibre integrali che apportano maggiore beneficio e quali sono le quantità precise da consumare per prevenire la patologia.