close

Calabria: perdono la vita 6 operai investiti da un treno a Rossano

Sono notizie strazianti quelle che arrivano dalla costa ionica calabrese, comune di Rossano, dove un treno regionale che andava da Sibari (nel cosentino) a Reggio Calabria ha investito una Multipla con 6 operai che tornavano dai campi a bordo del veicolo. I sei occupanti deceduti nella Multipla, di cui la Polizia sta appurando l’identità, dovrebbero essere operai rumeni impiegati come stagionali per la raccolta delle Clementine.

Smentita da Ferrovie dello Stato la presenza tra le vittime del macchinista del treno, che invece assieme al collega è riuscito a salvarsi, così come non si hanno notizie di feriti tra la decina di passeggeri a bordo del regionale, semivuoto, visto l’orario e la giornata di sabato. Sul luogo dell’impatto a quasi due ore dall’incidente stanno ancora lavorando i Vigili del Fuoco, per estrarre i corpi dalle lamiere dell’auto che dopo l’impatto è stata sbalzata per alcuni metri, riducendosi ad un ammasso di lamiere contorte.

Come sia possibile che ancora oggi, nel 2012, vi siano passaggi a livello che diano direttamente sulla linea ferroviaria affidati al controllo di privati, è forse la domanda che in questo momento dovremmo farci. I tecnici di Ferrovie dello Stato, hanno sottolineato che evidentemente l’incidente è stato causato dall’imprudenza di chi ha aperto il cancello; due operai rumeni che sicuramente non erano stati formati alle minime norme di sicurezza per aprire il passaggio a livello e attraversare la linea ferrata.

Tag:, , , , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page