close

Bruno Arena fuori dal coma: il comico dei Fichi d’India ha riaperto gli occhi

Dopo un brutto inizio settimana in Italia, segnato dal crollo di una palazzina a Napoli, arrivano anche buone notizie: il comico di i Fichi D’India, Bruno Arena, è uscito dal coma è sta meglio!

Ad annunciare la lieta notizia al pubblico e a tutti i fan di Bruno è stata la Ridens Management, che provvede a diffondere i comunicati stampa sulle condizioni di salute di Arena, dopo aver ricevuto notizie dalla famiglia del comico che, come ricordiamo, lo scorso 17 gennaio è stato colpito da un’emorragia cerebrale causata da un’aneurisma, in seguito alla registrazione di una puntata di Zelig.

Bruno Arena, dunque, è uscito dal coma, ha aperto gli occhi, mosso le braccia ed una gamba, ma non può ancora essere definito fuori pericolo. I medici, infatti, non sono ancora in grado di sciogliere la prognosi.

Bruno-Arena-I-fichi-dIndiaTra le parole del comunicato, in riferimento alle reazioni positive del comico, si legge:

“Queste reazioni in seguito agli stimoli legati alla terapia sono certamente un ulteriore buon segnale verso la guarigione ma fino a quando il risveglio non sarà completo i medici non potranno capire con esattezza la situazione clinica e sciogliere la prognosi”.

Grande gioia anche per il suo collega, ma soprattutto amico, Massimiliano Cavallari, che ha condiviso la sua emozione su Facebook scrivendo:

“Non è più in coma vigile, aspettiamo. Sta facendo riabilitazione, anche se queste cose sono lunghe e lui è forte, vuole tornare presto a farci ridere… Le vostre preghiere hanno portato piccoli miglioramenti, avete visto? Adesso io applaudo voi, grazie”.

 

 

 

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi