PinkDNA

Bellezza & Salute

Bimbi e raggi UV: consigli per una pelle baciata dal sole!

I bambini d’estate amano sguazzare in acqua e starebbero ore e ore sul bagnasciuga a giocare con palette, secchielli e sabbia. L’esposizione al sole giova alla salute dei bambini, se effettuata con moderazione e con un alto schermo protettivo sulla pelle.

Per molte mamme è una vera impresa tenerli fermi sotto l’ombrellone ma con qualche ottimo consiglio, potrete evitare il rischio di eritemi e scottature sui vostri pargoli. e tu di che fototipo seiMai lasciarli sotto i raggi UV nelle ore centrali della giornata, quando il caldo è torrido e l’esposizione diviene cocente; è fondamentale scegliere la lozione più adatta alla pelle del bimbo e ripetere l’applicazione più volte durante la giornata (ogni 2-3 ore).

Controllate, inoltre, che il soggetto sia ben idratato, somministrandogli grosse quantità di liquidi; non esponete mai direttamente il bimbo al sole e non spalmate, prima dell’esposizione al sole, creme o latte profumato, perché questi favorirebbero l’irritazione.

I solari per i bambini sono “speciali” e presentano quindi alcune caratteristiche importanti: ponderate bene la scelta al momento dell’acquisto, poiché le lozioni non dovranno presentare massicce quantità di filtri chimici, dovranno essere resistenti all’acqua, al sudore e al corpo ricoperto di sabbia. Piccoli consigli rivolti alle mamme e ai papà, affinché la pelle dei propri pargoli sia baciata dal sole in maniera innocua!

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*