close

Beppe Grillo e il M5S pronti ad occupare il Parlamento domani

Beppe Grillo e il Movimento 5 stelle dopo la conquista delle piazze d’Italia e probabilmente, a breve, anche delle sale cinematografiche con il film Tsunami Tour, continuano a tenere alta la loro voce e pur di farlo sono disposti a tutto, anche ad occupare l’aula di Montecitorio!

Si, avete letto bene, il prossimo passo dei deputati del M5S potrebbe essere quello di occupare il Parlamento e questo potrebbe avvenire proprio domani.

L’iniziativa dell’occupazione di Montecitorio è stata annunciata a La Stampa dalla parlamentare grillina Giulia Sarti e il senatore Maurizio Buccarella ha comunicato che il Movimento è pronto per una protesta anche a Palazzo Madama, i cui dettagli saranno stabiliti oggi in una riunione.

Beppe GrilloL’obiettivo di tale “iniziativa eclatante” è quello di ottenere subito la convocazione delle commissioni parlamentari permanenti, senza aspettare la formazione del nuovo governo e interrompere, dunque, la situazione di stallo in cui si riversa per la mancanza di un accordo per l’esecutivo.

“Bloccano il Paese mentre si spartiscono le poltrone. Il Parlamento può iniziare a lavorare”, ha spiegato la portavoce dei grillini alla Camera, Roberta Lombardi e alle sue parole si sono aggiunte quelle di Giovanna Maria Flick, l’ex presidente della Consulta, che ha dichiarato “In questo momento è prioritario non paralizzare le Camere. Sia nei regolamenti di Camera e Senato sia nella Costituzione non c’è nulla che in merito alle Commissioni faccia riferimento a un problema di maggioranza e minoranza”.

Domani, dunque, salvo contrordini che potrebbero subentrare nelle ultime ore, scatterà l’occupazione della aule parlamentari. L’occupazione, però, costerà al M5S lo sgancio di Sel; il capogruppo alla Camera Gennaro Migliore ha dichiarato: “l’occupazione delle aule parlamentari è un’operazione antidemocratica e disgustosa, spero sia una boutade”.

 

Tag:, , , ,

Show 2 Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi