close

Belen e Signorini pazzi per Dallas. Su Twitter i commenti

Come sappiamo ieri sera c’è stato il grande ritorno di Dallas, la serie televisiva cult degli anni 80/90; il sequel non ha lasciato indifferenti nemmeno i vip come Belen Rodriguez, Alfonso Signorini, Federica Panicucci e Barbara D’Urso, i quali si sono lasciati andare a svariati commenti sul social network Twitter.

La puntata di ieri sera (fatta di due episodi), forse perché era la prima, o forse perché aveva concorrenti all’altezza sulle altre reti, non ha riscosso un enorme successo, chiudendo la serata con 2.302.000 spettatori e uno share dell’8,27%; vincitrice della serata è stata invece la partita Italia – Danimarca, andata in onda su Rai 1 (la Nazionale è la Nazionale, c’è poco da fare).

Dallas, con la sua ricomparsa, ha entusiasmato diverse generazioni, facendo sorgere una gioia nostalgica a chi già lo seguiva più di vent’anni fa, e coinvolgendo, con le sue intriganti storie (e nuovi attori/attrici che fanno la loro bella figura) anche il mondo giovanile (me compresa!).

L’entusiasmo non ha tralasciato quindi nemmeno Belen e Signorini, che hanno commentato in diretta la puntata. Signorini ha postato dallas 2012su Twittere “pazzo di John Ross. Qui lo dico e qui non lo nego.”, buongustaio, aggiungerei!

La Rodriguez pare che invece abbia scritto, sempre su Twitter: “Ecco J.R. in Dallas, che figo di uomo” (di certo però non ha nulla in comune né con il suo attuale fidanzato, né con i suoi ex) e poi durante una scena d’amore abbia postato “che scena emozionante”.

Anche le conduttrici Mediaset, Barbara D’Urso e Federica Panicucci, non hanno risparmiato i commenti, postando rispettivamente “che bello guardare Dallas come  ai vecchi tempi: J.R. è sempre J.R”“quando c’era Dallas, c’ero io” (da parte loro la questione è stata posta più sul nostalgico).

Io, dal mio canto, mi classifico già tra le fan delle nuove generazioni. E voi l’avete visto? Che ne pensate?

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi