close

Belen e il processo Ruby-Berlusconi: anche la Rodriguez sentita dagli inquirenti

Belen continua a far parlare di sé! Ma questa volta né per le nozze con Stefano De Martino, né per la sua gravidanza e né per il suo ex fidanzato Fabrizio Corona; questa volta la showgirl argentina è stata “coinvolta”, ma solo come semplice testimone, nel caso Ruby.

La Rodriguez, infatti, è stata oggi a Milano per testimoniare a favore dell’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, processato per concussione e prostituzione minorile. La difesa dell’ex Premier ha chiamato a deporre, oltre Belen, altri 14 testimoni, tra cui anche la parlamentare Daniela Santanché e il giornalista Carlo Rossella.

Belen, presentatasi in aula con un abbigliamento molto sobrio che comunque non ha oscurato la sua bellezza, è stata, ovviamente, presa subito di mira dai fotografi e dai giornalisti, i quali hanno iniziato ad inseguirla per strapparle qualche dichiarazione.

belen berlusconiLa showgirl, apparsa per nulla socievole ma, anzi, piuttosto agitata, si è limitata a controbattere all’affermazione di un giornalista (ritenendola assolutamente falsa), che le ha chiesto un commento riguardo ad una presunta notte passata con Berlusconi, durante la quale il Premier non l’avrebbe sfiorata per rispetto dell’allora fidanzato della Rodriguez, Marco Borriello.

In seguito, riguardo al suo coinvolgimento nel processo, Belen ha dichiarato “Questo è un dovere civile, sono stata chiamata e sono venuta a testimoniare”.

In aula la Rodriguez, comunque, ha dichiarato di non aver mai frequentato Arcore, ma di essere stata una sola volta, nel 2007, nella villa di Berlusconi in Sardegna, per una specie di concerto.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi