close

BB cream, la rivoluzione del make up che proviene dall’oriente

Il trucco è da sempre il migliore amico delle donne che lo hanno rivoluzionato, stravolto e reso glamour e ancora una volta sono loro a dettare le nuove tendenze piegandole ai propri gusti e alle proprie esigenze. Pare che nella pochette di molte donne non ci sia più spazio per il fondotinta scalzato dalle più rivoluzionarie e complete BB Cream, le creme multifunzione che idratano e migliorano il colore della nostra pelle.

Le BB, “Blemish Balm ossia balsami anti-imperfezione, uniscono un trucco leggero e raffinato ad un ottimo trattamento che rinvigorisce, illumina e deterge la pelle.

Queste nuove creme sono adatte a donne di tutte le età; colorano, idratano, proteggono dai raggi Uv, correggono le imperfezioni, difendono la pelle da aggressioni bb creamambientali e fungono da lenitivi grazie ad ingredienti anti-irritazione; tanti confortevoli vantaggi in un unico tubetto dunque per un trucco semplice, veloce, immediato e naturale.

È proprio grazie alla formula “tutto in 1” che le donne impegnate a destreggiarsi tra lavoro e figli riescono, in poco tempo, a curare il proprio aspetto al meglio; per essere impeccabili basta applicarle ogni mattina su tutto il viso escluso il contorno occhi oppure, se non riuscite a cambiare totalmente le vostre abitudini in campo di make up, potete usarle in piccole quantità come base per il fondotinta garantendogli maggiore durata e perfezione.

Quasi tutte le donne usano le nuove BB cream ma poche sanno che la prima formulazione è nata in oriente; sono stati dermatologi della Corea e del Sud-Est asiatico a creare questo prodotto e, inizialmente, lo hanno consigliato per trattamenti riparatori post-intervento. Le BB, grazie alle molteplici proprietà che possiedono, favoriscono la cicatrizzazione e nascondono gli arrossamenti dovuti ad interventi di medicina estetica.

In molte hanno ormai abbandonato il fondotinta che dà l’effetto “mascherone”, e tu?

 

Tag:, , , , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi