close

Banksy colpisce ancora: venduti originali per 60 dollari

Come vi abbiamo già raccontato, lo street artist Banksy ha deciso di realizzare, per tutto il mese di ottobre, un’opera al giorno per le strade di New York. L’ultima volta che avevamo parlato di lui, Banksy aveva realizzato un camion pieno di peluches giganti che andavano al ‘macello’.

Adesso il misterioso street artist ha messo su una bancarella a Central Park, per vendere i propri quadri! Infatti ha incaricato un anziano signore di mettere in piedi una postazione di quelle abusive per mettere in vendita i suoi dipinti, mentre lui di nascosto riprendeva la scena. Sono ben quattro gli acquirenti che per poco più di 60 dollari hanno portato a casa stampe e quadri originali, firmati Banksy, che sul mercato dell’arte contemporanea valgono centinaia di migliaia di dollari.

L’artista, che è sembrato molto divertito dalla buona riuscita del suo ‘piano’, ha poi postato sul suo sito il video delle scene annunciando con questo commento: “Ieri ho messo su un banchetto Banksy colpisce ancoranel parco vendendo originali al cento per cento firmati Banksy. Ciascuno per 60 dollari”. Tra i quadri venduti c’era anche il famoso “Flower Thrower “, il lanciatore di fiori, usato come copertina per il catalogo Wall and Piece, la sua retrospettiva del 2005. L’incasso totale del banchetto è stato di 500 dollari, e diverse persone si sono portati a casa anche più di un quadro con un valore di mercato elevatissimo!

La bancarella in questione è stata la 13esima installazione di Banksy per le strade della Grande Mela, e si inserisce nella sua grande opera “Better Out Than In”, un happening che sta portando avanti, come detto, dal primo di ottobre, e che di svilupperà fino al 31 del mese.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi