PinkDNA

Da DNA a donna

Bambini felici? Merito di un buon matrimonio. Ecco alcune regole da seguire

C’è chi si sposa e c’è chi si lascia! Potrebbe essere la frase più rappresentativa della situazione mondiale riguardo le relazioni affettive, ma siccome noi donne siamo delle romanticone, facciamo finta di nulla e continuiamo a credere che l’amore, quello vero, duri per sempre.

educare figli regole genitori famigliaProprio da questo spirito di unione e positività bisogna partire quando si cresce un figlio. Si sa, con l’arrivo di un bambino, l’organizzazione familiare viene stravolta, a tal punto, che i genitori dimenticano la loro intimità.

Non c’è errore più grande di mettere un figlio davanti al rapporto di coppia. Entrambi sono importanti ma in modo diverso. Un figlio va accudito e cresciuto nell’amore, se i genitori non si amano non imparerà ad amare. Il buon esempio è la prima carta che il genitore deve giocare se vuole infondere al figlio buoni valori.

A parole sembra tutto facile ma nel quotidiano occorrono delle regole:

  • Tracciare delle linee di confine per l’intimità dei genitori, ad esempio evitare che il bambino dorma con voi nel lettone. Il piccolo già in tenera età dovrà capire qual è il suo ruolo all’interno della famiglia.
  • Non essere in disaccordo davanti ai propri figli, ma cercare di dividersi i compiti: se il papà sarà più ferrato su tv e giochi, darà lui le regole; così la mamma potrà darle sull’alimentazione e sullo studio. Ciò non significa incaricare l’altro di qualcosa che non si vuol fare, semplicemente far capire al figlio che se papà dice “NO”anche la mamma sarà d’accordo. Per eventuali divergenze tra i coniugi è suggeribile chiarirsi in assenza del figlio. Sì invece a discussioni costruttive che si compiano in armonia davanti al bambino.
  • Importante, per il buon funzionamento dell’organizzazione familiare è la suddivisione delle faccende di casa per mostrare al bambino che la collaborazione premia e rende tutto più semplice.
  • Può capitare che il ragazzo vedendo maggiore severità da parte di un genitore si rifugi dall’altro, lamentandosi… La bravura dell’adulto sta nello spiegare le ragioni di tale comportamento e non creare situazioni di favoreggiamento.
  • Cercare di evitare la creazione di una famiglia “bambino-centrica”, dove l’amore tra i coniugi vien messo da parte per non far ingelosire il bambino.

Questi sono solo alcuni dei comportamenti consigliati affinché la famiglia funzioni, ma è chiaro: tutto deve esser fatto con naturalezza e non come se fosse un peso o un obbligo da rispettare, altrimenti si rischia di far affondare la barca con tutti i marinai.

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*