Aumenta la generazione delle ragazze madri. Colpa della cattiva prevenzione, della mancanza di cultura o solo voglia di diventare grandi prima del tempo?

mamme teenager under 18Tutti questi argomenti sono molto validi per intavolare una discussione su come evitare che sempre più giovani mamme rimangano incinta di un bimbo non desiderato. Ma se guardassimo il problema da un altro punto di vista saremmo di aiuto a molte ragazze.

Ponendo il nostro esempio in una famiglia di medio ceto potremmo dire che la prima fase è l’accettazione della gravidanza in età adolescente da parte dei parenti. Non è un passo facile ma le bugie e i sotterfugi non servono a risolvere il problema. E’ giusto esser sinceri con i propri cari anche se di antica mentalità; inizialmente non capiranno, urleranno e sbatteranno la porta di casa, poi dovranno farsene una ragione e guidarvi nella crescita del pargoletto.

Se in questo confronto con i genitori avrete il beneficio dell’affetto che provano verso di voi, diverso sarà con il baby papà. Solitamente è lui la parte più debole della coppia, perché si sente pieno di responsabilità e magari senza un soldo in tasca.

In questo caso a prender la situazione in mano dovrete esser voi mammine con l’aiuto dei suoceri, per invogliare il giovane a trovare lavoro e a riorganizzare la sua vita. indubbiamente il baby papà non vorrà perder tutta la sua gioventù dietro ad un frugoletto, ma è un piccolo prezzo da pagare per la disattenzione commessa; d’altronde avere un bambino comporta sacrifici a tutte le età.

Altro rischio che si corre con queste gravidanze “per caso” è quello di commiserarsi come vittime di un destino scritto da tempo. Reagire è il modo giusto per affrontare la situazione e una volta nato il bambino non opprimetelo con le vostre ansie da mammine inesperte. Fatevi aiutare dai genitori, dagli amici e perché no anche dai libri… Fate in modo, infine, che se pur nato per caso, diventi voluto!