Categorie
Moda

Avventure di una shopaholic: Hogan originali o contraffatte?

Quali sono le scarpe più gettonate del momento? Comode, pratiche, per niente economiche… sono proprio loro, le Hogan. Grandi e bambini sembrano impazziti, tutti con queste scarpe ai piedi. Ma come per tutti gli accessori griffati, anche nel settore calzaturiero i falsi non mancano. Detto questo, a meno che non ci si rivolga al punto vendita autorizzato o al negoziante di fiducia, se ci si vuole sbizzarrire in rete, conviene tenere gli occhi ben aperti.

Come riconoscere un paio di Hogan autentiche da un paio taroccate? Beh, proprio oggi mi sono imbattuta nell’asta online di un paio di Hogan molto belle, ad un prezzo vantaggiosissimo. Naturalmente ho subito avuto il sentore di una fregatura colossale. Allora ho aperto Facebook (ormai non mi fido di nessun altro), ho iniziato a gironzolare tra i i gruppi di autenticazione e a chiedere un po’ di informazioni e dettagli a chi le Hogan le usa anche al posto delle ciabatte. Devo dire che ho scoperto cose davvero interessanti.

hogan retroInnanzitutto la cucitura estera posteriore, che scende per tutto il tallone fino alla suola in gomma. Deve essere dritta, precisa e perpendicolare alla “G” della scritta Hogan impressa sulla suola. Mai doppia cucitura, mai storta, mai grossolana o sporgente.

Poi all’interno della scarpa, la marca è impressa a fuoco fin dal primo momento, quando è ancora in produzione, in quanto è presente sullo stampo di tutto il plantare. Quindi non si dovrebbero vedere altri segni come quelli, ad esempio, del bordo di una placca. hogan-false-vere

Inoltre la linguetta originale riporta anch’essa il logo, mentre nelle scarpe contraffatte molto spesso non è presente. E’ presente invece un codice di 4 0 5 cifre, che viene spacciato per il seriale identificativo. Cosa inesatta, perché il numero identificativo del modello, per prima cosa, è di almeno 18 caratteri, poi lo troviamo esclusivamente sull’etichetta adesiva trasparente posta in un lato della scatola e di solito inizia con “HXW0…..”.

La confezione poi, è la parte più trascurata quando si acquista un paio di scarpe, ma da cui si può capire molto. Solitamente nelle scarpe contraffatte mancano le “ali” tipiche di Hogan sul logo stampato sul coperchio dell’imballo, ed i lacci di ricambio devono essere obbligatoriamente avvolti in cartoncino di uguale colore della confezione.

Per il resto, che dire… purtroppo con gli acquisti online non possiamo misurare, calzare, testare la comodità delle nostre scarpe. Raramente troviamo la formula “soddisfatti o rimborsati” e molto spesso ci tocca ricorrere al legale per affrontare le truffe.

Ma di questo ve ne parlerò la prossima volta, nel frattempo: occhi aperti!

hogan originali o taroccate?

*Titolo liberamente ispirato dai romanzi di Sophie Kinsella

2 risposte su “Avventure di una shopaholic: Hogan originali o contraffatte?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *