close

AVIVAVOCE nasce il concorso “fuori dai talent e dentro la musica”

E’ stato lanciato “AVIVAVOCE”, un concorso che come filo conduttore ha le seguente massima: “Fuori dai talent show ma dentro la musica!”. SI tratta infatti del primo concorso nazionale aperto a cantanti, cantautori, gruppi musicali, strumentisti solisti ed autori, che dalle prime intenzioni vuole staccarsi dalle logiche dei talent che ormai imperversano indisturbati sui nostri piccoli schermi.

A presiedere la giuria che si accollerà il compito di valutare e ritenere idonei o meno i partecipanti c’è il produttore Piero Cassano, tra i più conosciuti compositori italiani (Eros Ramazzotti, Mina, tra gli altri) di respiro internazionale e storico membro dei Matia Bazar. Con lui ci saranno il polistrumentista, arrangiatore Fabio Perversi (Matia Bazar) e il produttore, ingegnere del suono Nuccio Cappiello.

L’iniziativa, che come visto si avvale di qualità di prim’ordine nella discografia italiana, è rivolta a tutti gli artisti che sono alla ricerca di un palco su cui esibirsi, incuranti dei riflettori ma desiderosi solo di mettere in scena il proprio talento. Il concorso vuole scoprire talenti e nuovi preziosi autori per la musica italiana che non siano riconducibili ad un successo di “personaggio”, come spesso accade nei talent o nei reality.

Le audizioni si terranno in provincia di Bari, a Bitonto, avivavocecittadina che ha fortemente sostenuto il progetto, a partire dal 15 novembre. Il criterio di scelta avrà uno sbarramento qualitativo, operato dalla giuria, e poi un secondo sbarramento popolare: chi supererà la prova con i giudici registrerà un brano, l’artista con il brano più scaricato potrà continuare il suo sogno con un secondo singolo e un videoclip.

Il 28 dicembre presso il Teatro Traetta di Bitonto si terrà la serata finale della manifestazione, alla presenza di prestigiosi nomi della musica italiana. Il progetto sembra quindi stimolare la produzione musicale, non la nascita di un nuovo talento delle masse che (con poche eccezioni) si spegne in poco tempo.

 

Tag:, ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi