PinkDNA

Musica & Spettacolo

Ascolti record per la finale, Sanremo 2012 ringrazia Celentano e le donne

Guardando i dati Auditel, in merito allo share della serata finale di Sanremo c”è un dato inconfutabile; alla fine il Festival che piaccia o meno resta l”evento più seguito della televisione italiana (magari anche perché quando c”è le altre reti alzano bandiera bianca). I dati di ascolto della serata in cui Emma si è aggiudicata la vittoria finale su Arisa e Noemi, sono eccezionali, con percentuali quasi bulgare nella seconda parte. Ma leggiamo un po” il rapporto Auditel su Sanremo: la prima parte è stata seguita da 14 milioni e 456.000 telespettatori con uno share del 50,93%.

Adriano Celentano Sanremo 2012La seconda parte, e questa si è davvero una sorpresa ha tenuto incollati davanti al teleschermo ben dodici milioni di spettatori, con uno share pari al 68,73%. Insomma, cifre da capogiro che sicuramente avranno rincuorato i dirigenti Rai, che hanno dovuto ricorrere a Celentano per resuscitare uno spettacolo sin troppo monotono e troppo lungo: cinque giorni di Sanremo sono un”eternità difficile da reggere per gli addetti ai lavori, figuriamoci per i telespettatori.

Già Celentano, non possiamo ignorare che i risultati migliori per questo Festival, anche se paragonato a quello dello scorso anno sono state proprio quelle in cui il molleggiato ha fatto i suoi monologhi e cantato la sua musica. Sicuramente, Adriano Celentano è un one-man-show capace di attrarre fans e detrattori e di tenerli incollati allo schermo per poterlo, poi, il giorno dopo osannare o criticare. Così, casino come accaduto anche ieri sera durante la sua esibizione all”Ariston, da una parte fischi e mugugni; dall”altra persino chi, quando duetta con Morandi gli urla: “Siete un pezzo d”Italia“. Alla fine con il suo modo di fare da “profeta” in patria mette a nudo tutte le contraddizioni e le ipocrisie del nostro paese, mandando in crisi per qualche minuto persino il nostro sistema di valori cattolici e invitandoci a ragionare su tutto, perché il Paradiso non è qui e la vita prima o poi finisce per tutti.

Geppi Cucciari Sanremo 2012Ma ieri sera sul palco c”è stata la miglior comica degli ultimi 150 anni, capace di surclassare persino Luca e Paolo, che ieri hanno fatto uno splendido e serioso (oserei dire) monologo da pagliacci dell”opera. Geppi Cucciari non ha bisogno di mostrare farfalle, ne di ricorrere alle scurrilità, lei è intelligente e sagace, punzecchia, ricama, disintegra personaggi e canzoni con grande semplicità, ma senza mai scadere nel qualunquismo. Così, già dopo la sua prima apparizione c”è chi la vorrebbe l”anno prossimo a condurre sul palco con due bei maschioni al fianco; sicuramente sarebbe un Festival di Sanremo meno monotono di quello visto quest”anno. Quando si presente con il contratto di Celentano sul palco è l”apoteosi. Insomma, l”accento pink a questo festival non è mancato per fortuna. E ancor di più, grazie a Dio il talento di Geppi assieme alle voci di Emma, Arisa e Noemi ha fatto svanire in una serata la farfalla di Belen, che ci ha tormentato per tre giorni. Geppi e le altre ci hanno reso l”onore di essere donne, quelle con le palle che mandano avanti le proprie famiglie e questo Paese, abituato a pensar troppo alle farfalle per badare al nostro talento. Forse questa serata finale può essere un altro colpo agli stereotipi e ridare a noi donne la dignità che meritiamo per le nostre competenze e capacità.

Quindi, quando si leggono i dati auditel di questa serata c”è da sottolineare, che “oltre Celentano, c”è di più…“.

 

5 Comments

mimmuzzu

19 Febbraio 2012

Tutto cio che Celentano a detto e pura VERITA!
Ma chi se ne frega se il suo messaggio atrocemente puro no a piaciuto ai politici ed al vaticano.

ITALIANI SVEGLIATEVI!

Ne i politici ne quelli che controllano il vaticano andranno al paradiso. QUEST E LA VERITA e Celentano ve la detta in faccia. Ma voi, come quelli che hanno ucciso il Cristo, non capite nulla mentre che fate finta di capire tutto.

Politici et vaticanesi SIETE TUTTI FESSI, BUFFI, IPOCRITI.

Tra pochissimo tempo sarete tutti nelle braccia di vostro caro babbo–Satana.

IGNORANTI!

Se non volete guarire l’Italia al meno non impedite quelli che l’amano e la vogliono fare vivere!

In proprio questi tempi Gesu ANCORA DICE:
“Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; perché così voi non vi entrate, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrarci.”

Reply

    federico

    20 Febbraio 2012

    E’ l’unico sito web che riporta l’episodio “Celentano” con rispetto. La bibbia dice che negli ultimi giorni le persone avrebbero tramutato ciò che bene in male e ciò che è male in bene.
    Celentano, parole di verità vengono riportate come il male e tutto ciò che ci circonda, ladri, avidi, egoisti anche se sono presenti perennemente in televisione sarebbero il bene.
    Che Dio ci aiuti prima che sia troppo tardi per vedere un suol’uomo buono sulla terra.

    Reply

    RABAGLIO GIANPIERO

    21 Febbraio 2012

    TUTTO ESATTO. COMPRESI I TIRAPIEDI DI CURIA !!!!!

    Reply

    RABAGLIO GIANPIERO

    21 Febbraio 2012

    TUTTO ESATTO, COMPRESI I TIRAPIEDI DI CURIA

    Reply

luca

20 Febbraio 2012

grandissimo gianni morandi

(gli ascolti stratosferici sono li a dimostrarlo)

da antologia il duetto con celentano con il pezzo
“Ti penso e cambia il mondo”,
che resterà negli annali della storia della musica italiana

speriamo gianni ci ripensi e conduca anche il prossimo festival

Reply

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*