close

Arriva la prima mano bionica controllata da un’applicazione per iPhone

Una protesi robotica, che mira al movimento autonomo delle cinque dita, adattamento della presa all’oggetto, pollice opponibile ed estensibilità dell’indice a pugno chiuso. Un ragazzo, che ha perso la mano a causa della meningite meningococcica, è diventato il primo teenager in Gran Bretagna ad avere un rivoluzionario sostituto bionico – controllato dall’iPhone.

Patrick Kane, 16, può ora controllare lo stato della sua mano sinistra, usando un’applicazione sul suo iPhone 5, che gli permette di fare 24 differenti prese. Il ragazzo può configurare diverse operazioni, per varie situazioni, come sport o l’uso della tastiera.

Il pollice della protesi di nuova generazione ora ruota automaticamente, invece di essere mosso manualmente con l’altra mano.

Oggi Patrick – battezzato come il ragazzo bionico – ha mostrato la rivoluzione del suo arto alla sede del Touch Bionics a Livingston, West Lothian. Ha dichiarato:

fa una grande differenza avere un’applicazione ragazzo mano bionicadel cellulare, che ti permette di avere 24 diversi preselezionati modelli di presa. Io posso muovere la mia mano, usando il mio iPhone 5…il movimento è scorrevole. Ci sono operazioni che possono scegliere liberamente,così sono libero di giocare a tennis o a cricket. Lo uso anche in palestra, nel vogatore e nel sollevamento pesi”.

Ian Stevens, direttore generale del Touch Bionics ha dichiarato: “crediamo che l’i-limb ultra revolution, con la rotazione del pollice e l’abilità di accedere velocemente ai modelli multipli di presa, offre destrezza e controllo impareggiabili, consentendo, a chi lo porta, di eseguire più facilmente le attività di vita quotidiana, e quindi migliorare la  qualità di vita”.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi