close

Arrestata a Pavia una donna che ha danneggiato l’Inps per 1.300.000 euro

Arrestata un’altra truffatrice. Una 51enne impiegata dell’Asl di Pavia, durante anni e anni di servizio, inoltrava e approvava finte pratiche di invalidità, di rimborso accompagnamento e di false malattie permettendo a fraudolenti di approfittare dei soldi e prendendo una percentuale sul rimborso assegnato al caso.

inps truffaLa donna, di cui preferiamo tacere il nome, è ora in manette ed ha provocato all’Inps con oltre 135 pratiche false un danno che ammonta a più di 1.300.000 euro. La donna in questione è però recidiva, sembra infatti che in passato sia riuscita a far diventare cieca la madre, allo stesso scopo criminale di usufruire del bonus dell’accompagnamento fornito dall’Asl. Sempre più numerosi e per fortuna frequenti si fanno i casi di denunce e arresti ai danni di evasori che senza troppi problemi truffano lo Stato e il cittadino onesto a scopi personali.

Sembra quindi che i provvedimenti presi da Monti stiano cominciando a funzionare, come testimonia anche il fatturato che Cortina d’Ampezzo ha fatto la notte di Capodanno: il 400% in più rispetto agli ani passati! Sarà forse che con la crisi sono tutti andati in montagna?Oppure che quest’anno a Cortina giravano squadroni di finanzieri?

I risultati sono buoni, resta tuttavia l’amaro rimpianto di una situazione economica che a partire dal piccolo si poteva non del tutto evitare ma ammortizzare con più senso del dovere e della legalità.

Arrestata a Pavia una donna che ha danneggiato L’inps per 1.300.000 euro

Tag:, , , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi