Categorie
Casa

Arredamento: come abbinare i colori nel modo giusto

Accostare tra loro i colori complementari, nell’arredamento, serve per ottenere una maggior luminosità percepita. Tale scelta è plausibile quando si vuol far risaltare un mobile o una stanza ed è molto indicata nelle case giovani.

I colori complementari sono quelli opposti tra loro nel circolo cromatico e quindi:

–         giallo e viola;

–         rosso e verde;

–         blu e arancione.

colori complementariPer tutti gli altri colori, individuare il complementare è più difficile perché sono composti dalla compresenza, in diverse proporzioni, dei colori primari.

Per esempio, il marrone, che è composto da rosso e dosi variabili di giallo e blu, ha come complementare il colore verde. Per questo una pianta accostata a un mobile in legno farà risaltare quest’ultimo.

Il bianco è un colore complementare per tutti gli altri cromatismi, mentre il nero tende ad assorbire tutti i colori. Tra di loro, però, bianco e nero formano un binomio perfetto, com’è noto.

Infine, di solito si preferisce giocare sull’abbinamento di colori complementari nella zona giorno di una casa; mentre per la zona notte è più indicato cercare l’armonia delle tinte quindi, ad esempio, stesso colore ma diversa luminosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *