Categorie
Cinema

Anteprima Cinema: i film in uscita nelle sale dal 2 marzo

Altri film, altro week end al cinema, altre storie da raccontare. E se queste storie fossero di fantasmi? A quanto pare infatti Daniel Radcliffe, l’ormai fu Harry Potter, messi in soffitta manico di scopa e bacchetta magica, ritorna al cinema in tutt’altra veste: un avvocato di città che deve mettere in ordine degli affari di un defunto. Quello che però non sa il giovane avvocato è che una figura in nero gli metterà i bastoni tra le ruote. Ecco quanto succederà in The Woman in Black, in uscita il prossimo venerdì e molto atteso da tutta la schiera di fan potteriani che non vedono l’ora di rivedere il proprio idolo sul grande schermo. Ma attenzione, l’atmosfera gotica e l’inquietudine provocata da questa misteriosa donna in nero non ci faranno sentire al sicuro così come era stato per la Saga di Harry Potter.

cinema prossime uscite sale 2012Questa settimana le opzioni però sono varie e se all’horror gotico preferita l’adrenalina, meglio andare a vedere Safe House – nessuno è al sicuro, film d’azione in cui un ex agente CIA con il volto del magnifico Denzel Washington è costretto a scappare da criminali che vogliono farlo fuori, con l’aiuto di un agente alle prime armi interpretato da Ryan Reynolds.

Troppo hollywoodiano per i vostri gusti? Allora spostiamoci a Roma, nella quale sono ambientati tre dei film in uscita il prossimo 2 marzo. Il primo è l’atteso ritorno di Carlo Verdone davanti e dietro la macchina da presa con Posti in Piedi in Paradiso, commedia amara che qualcuno già osanna come il grande ritorno del Verdone che fu. La storia racconta di tre uomini, non più ragazzini, che si trovano a fare i conti con la precarietà dopo disastrosi eventi che hanno sconvolto loro la vita di recente. Tra divorzi e licenziamenti Carlo ci racconta come la crisi e la precarietà appartengano anche ad una fascia d’età che supera i 30 e soprattutto ci parla dell’arte di arrangiarsi, tipica e forse più nota virtù dell’italiano medio.

Dall’altro lato di Roma troviamo invece Henry, un dramma a tinte scure che pesca nel torbido di una città in cui bellezze architettoniche e paesaggistiche, di fama mondiale, vanno a braccetto con i circoli della droga e della piccola malavita di città. E’ Henry ritorno alla regia di Alessandro Piva, che si avvale del talento di Carolina Crescentini, Paolo Sassanelli e soprattutto Michele Riondino, l’attore esploso al Festival di Roma del 2008 e in questi giorni anche in tv nei panni del Giovane Montalbano.

Una generazione senza meta, i fratelli minori stralunati e inconsistenti, questi sono invece Gli Sfiorati, i protagonisti del film di Matteo Rovere, che porta al cinema una storia strana in cui due fratellastri imparano a conoscersi maturando una reciproca curiosità. Lei è Belinda, adolescente inafferrabile, in bilico tra consapevolezza e scoperta di sé. Lui giovane ed esperto grafologo, innamorato del carattere di ogni essere umano nascosto dietro la scrittura.

Conclude il ventaglio di offerte cinematografiche di questa settimana Cesare deve Morire, docu-film girato nel carcere di Rebibbia da Fabio Cavalli, autore di versioni di classici shakespeariani interpretate dai detenuti. Il film racconta le prove del Giulio Cesare e la messa in scena finale dello spettacolo, ma parallelamente si da anche spazio alla vita quotidiana dei detenuti nel carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *