close

Amanda Knox racconta in un libro le molestie sessuali subite in carcere

Torna a far parlare di sé Amanda Knox e lo fa mettendo nero su bianco i giorni passati nel carcere umbro. Tuttavia il focus della sua storia non sono le pareti umide del carcere o la difficoltà di stare rinchiusa e lontana dai suoi parenti, bensì le molestie sessuali subite dalla sua guardia carceraria.

La mia guardia voleva sapere con chi avevo fatto sesso, come mi piaceva farlo e se mi sarebbe piaciuto fare sesso con lui“. Questi i primi estratti dalle pagine del libro, intitolato Waiting to be Heard, in cui Amanda Knox ha deciso di raccontare alcuni particolari della sua permanenza in carcere.

Un libro di circa 400 pagine che promette di Amanda Knox racconta in un libro le molestie sessuali subite in carcereriportare dettagli e informazioni, ovviamente dal punto di vista di Amanda, su quanto avvenuto nella sua vita a seguito dell’omicidio di Meredith; anche se a quanto riportano le prime indiscrezioni, il protagonista del manoscritto resta sempre Raffaele Argiro, la guardia carceraria che Amanda accusa di molestie sessuali.

Stando a quanto scrive Amanda nel suo libro, la presunta molestia sessuale da parte di Argiro nei suoi confronti ha avuto inizio già poco dopo il suo arresto. La guardia, ora in pensione e già accusata in passato di aver molestato un’altra detenuta, ovviamente nega tutto ciò.

Nel libro Waiting to be Heard Amanda Knox scrive anche di una relazione lesbo che una detenuta le avrebbe proposto in carcere e delle sue reazioni alle continue molestie.

Insomma questo Waiting to be Heard è un libro che si preannuncia essere davvero una bomba: basti pensare che l’esclusiva per la sua pubblicazione è costata alla casa editrice Harper Collins più di tre milioni di euro.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi