close

Allarme maltempo su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia

Continua lo stato di maltempo che sta mettendo in ginocchio l’Italia. Dopo le regioni del centro nord, oggi sembra che la violenta perturbazione si stia spostando al sud e si prevedono già grandi disastri fra mareggiate e possibili alluvioni.

A dare l’allerta meteo, questa mattina, è la stessa Protezione Civile, che ha diramato comunicati di controllo e allerta meteo in tutte le regioni del sud Italia.

Quali le zone che saranno più colpite dal maltempo? È la stessa nota della Protezione Civile a darci questa informazione, spiegando che sono previsti forti temporali a seguito di una vasta depressione di matrice nord-africana. Sempre dalla stessa nota, si legge che questa forte perturbazione si sposterà sull’area ionica del nostro Paese e che dovrebbe andare a colpire Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia.

Nella nota troviamo anche dei ragguagli su un “avviso di condizioni meteorologiche avverse” diramato dallo stesso Dipartimento della Protezione Civile:

l’avviso prevede dalla mattinata di oggi, giovedì 15 novembre 2012, precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia, specie sui settori ionici. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.

Insomma, dopo i gravi problemi maltempo allerta meteo protezione civilecausati dall’esondazione del Tevere di ieri, è bene non lasciare nulla al caso e fare il modo che tutte le protezioni civili, delle diverse regioni d’Italia che saranno colpite dalla depressione di matrice nord-africana, siano pronte a far fronte alla condizione di maltempo.

Per maggiori informazioni e per un canale sempre aggiornato sullo stato del maltempo, vi rimandiamo al sito ufficiale della protezione civile: www.protezionecivile.gov.it.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi