close

Alitalia: arrivano le Poste e va via Air France, quale futuro per la compagnia di bandiera?

La situazione finanziaria di Alitalia è davvero difficile, tanto che dovrebbero entrare nella compagine societaria le Poste Italiane con 75 milioni di euro per partecipare alla ricapitalizzazione, ma molto dipende da Air France, che potrebbe persino cedere le sue quote. Il Governo lavora ad una soluzione, ma il quadro appare complesso.

alitaliaIl punto è riuscire a dare ad Alitalia l’ossigeno finanziario necessario per andare avanti, si tratta di una maxi operazione da 500 milioni di euro in cui rientrerebbero vecchi soci, banche, Air France a quanto pare persino Poste Italiane come nuovo azionista con 75 milioni di euro di investimento. Il tutto in una sorta di escamotage per aggirare le norme europee sugli aiuti di stato, tanto che è lo stesso Ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi ha sottolineare come l’ingresso di Poste sia un’azione “tra privati” e, dunque, lungi dall’essere aiuto di Stato.

Da valutare in tutta questa operazione cosa farà Air France, che si stava già leccando i baffi per poter “conquistare” Alitalia senza colpo ferire e dettando le proprie condizioni, così come in tanti avevano prospettato in passato. Davanti allo stop del Governo, che non vuole rinunciare alla compagni di bandiere e, soprattutto, non vuole essere “carnefice” di migliaia di licenziamenti previsti nel piano esuberi di Air France, e all’entrata di Poste Italiane, la compagnia francese potrebbe anche fare dietrofront e abbandonare Alitalia, che sarebbe costretta a cercare un altro partner internazionale, di cui al momento non si vede (purtroppo) neanche l’ombra.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi