close

Al Festival di Cannes 2012 arrivano Brad Pitt e Ken Loach

Si sta svolgendo in questo momento sulla croisette il red carpet di Killing Them Softly, il film di Andrew Dominik presentato questa mattina alla stampa di Cannes 2012 nella sezione del Concorso.

Brad Pitt Cannes 2012Il film è (si può dire in sintesi) una logorroica storia pulp sulla crisi economica vista dai criminali. Il regista neozelandese, famoso per aver diretto nel 2007 il malickiano L’assassinio di Jesse James per mano del Codardo Robert Ford presentato proprio a Cannes, sembra qui cambiare registro e dedicarsi ad una storia che non sembra affatto nelle sue corde. Il cast del film bissa la grandissima coppia che era già stata protagonista de L’assassinio di Jesse James (…) : si tratta del super divo Brad Pitt, e di Casey Affleck, il giovane fratello di Ben e attore davvero dotato, fattosi notare per la prima volta nella saga comica di Ocean’s, ancora con Pitt e George Clooney. Completano il cast Sam Rockwell e James Gandolfini, due facce da criminali davvero uniche.

Nonostante il film abbia raccolto qualche applauso alla proiezione per la stampa questa mattina, la stampa non si dice pienamente soddisfatta da un regista che aveva fatto immaginare ben più di quanto mostrato con Killing Them Softly. Ma non solo assassini e criminali in crisi, perché oggi è stato anche il giorno di Ken Loach che ha presentato al Festival in Concorso il suo The Angels’ Share, commedia leggera che diverte la croisette e per una volta si lascia alle spalle il cinema serio e cosiddetto ‘impegnato’ per il quale è conosciuto e apprezzato il regista inglese.

Due anni fa, infatti, era al Festival di Cannes con il rabbioso L’altra verità, mentre ancora prima, nel 2006, è stato premiato con la Palma d’Oro per il drammatico e bellissimo Il Vento che accarezza l’erba, con uno straordinario Cillian Murphy. Questa volta Loach declina in commedia il suo pensiero affidando la soluzione ai problemi di un ex galeotto ad una distilleria di whisky che ispira il protagonista a voltare pagina e a trovare una speranza. Decisamente una commedia di ‘spirito’!

Chi però ha catalizzato maggiormente l’attenzione quest’oggi è stato il bel Brad, arrivato a Cannes con una folta e lunga capigliatura bionda sciolta al vento e senza la dolce compagnia della ormai moglie (?) Angelina. Aspettate e inopportune si sono scatenate le domande sulla coppia, che ovviamente Pitt ha dribblato con classe e fair play. Quello che però ha destato ancora più scalpore è stato il rumor circolato sulla croisette: per intervistare Brad Pitt si dovrebbero pagare 3000 euro! Non ci è dato sapere se la notizia sia vera, la riportiamo solamente perché se dovesse essere confermata sarebbe davvero uno scoop, tuttavia non si sa nulla su chi caccia e chi insacca questi fantomatici soldi, per cui la voce potrebbe facilmente rivelarsi una bufala.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi