Categorie
Musica & Spettacolo

Addio a Ray Manzarek, tastierista e fondatore dei Doors

Ci ha lasciati, a 74 anni, Ray Manzarek, storico membro e fondatore dei Doors, tastierista virtuoso e compagno di band di Jim Morrison. La pagina Facebook del gruppo ha pubblicato questa mattina un comunicato ufficiale in cui si legge che Ray soffriva di un tumore che lo ha portato via oggi, a Rosenheim, in Germania.

Il tastierista amava farsi considerare come l’architetto del gruppo, il fondatore, certo, ma anche colui che con tutte le sue forze ha cercato di mantenere unito il gruppo dei Doors dopo la tragica e prematura morte di Morrison nel 1971. E grazie a lui che il leggendario e storico gruppo si è tenuto unito negli ultimi anni, nonostante “l’ingombrante assenza” di Jim.

Ray Manzarek e Jim Morrison si incontrarono a Addio a Ray Manzarek tastierista e fondatore dei DoorsVenice Beach in California, e insieme fondarono la band; di Manzarek sono molte delle melodie più famose dei Doors, tra le quali ricordiamo Riders on The storm, The Crystal ship, When The Music’s Over, L.A. Woman, Strange Days ma soprattutto Light my Fire, vero e proprio brano simbolo del gruppo rock che in pochissimi anni face epoca.

Il buon Ray, grazie alla sua tecnica e alla sua energia, suonò anche come bassista nel gruppo, accantonando per un po’ le tastiere, sua vera vocazione, e nel 2001 si cimentò in un tour con i “the Doors of the 21st century” insieme al chitarrista dei The Doors Robby Krieger e all’ex cantante dei The Cult Ian Astbury.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *