Categorie
Musica & Spettacolo

Addio a Cory Monteith, star di Glee: trovato morto in un hotel di Vancovuer

Il mondo del cinema e dei musical da oggi l’addio a una delle star più note di Glee: Cory Monteith, trovato morto in una camera di un hotel di Vancovuer, in Canada. Cory Monteith aveva 31 anni ed era certamente nel fiore della sua carriera: salito alla ribalta con la serie tv Glee, nel ruolo di Finn Hudson.

Il corpo di Cory Monteith è stato ritrovato ieri, sabato 13 luglio, in una stanza dell’Hotel Fairmont Pacific Rim e al momento non è dato sapere quali siano le cause del decesso. Per saperne di più si dovrà attendere l’autopsia prevista per domani, lunedì 15 luglio.

Tuttavia online alcuni cominciano ad avanzare delle ipotesi sulla causa della sua morte e per i più questa potrebbe essere legata all’alcolismo. Cory Monteith, infatti, il 1 aprile 2013 era Cory Monteithentrato in un centro di riabilitazione per prevenire l’alcolismo, proprio a causa dei suoi problemi con l’alcol.

La sua permanenza al centro, però, non durò molto dato che ne uscì il 26 aprile.

Non resta che attendere l’esito dell’autopsia per saperne di più…

2 risposte su “Addio a Cory Monteith, star di Glee: trovato morto in un hotel di Vancovuer”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *