close

10 cose da non perdere prima della fine del Mondo

Ammettiamolo! Per quanto possiamo essere freddi e razionali, al 21 dicembre ci pensiamo, eccome se ci pensiamo! I Maya (…che simpatici 😡 ) con la loro profezia catastrofica, hanno condizionato il mondo intero, e per quanto se ne parli per esorcizzare l’allarmismo e dall’altro lato, per quanto scienziati e ricercatori smentiscano parola per parola ogni elemento del cataclisma, siamo comunque attori di questo vortice che ci risucchia al suo interno, volenti o meno.

E poi, sull’onda emotiva, tantissime persone lanciano blog ad hoc o dedicano parte dei loro siti internet a “le ultime 30/50/999 cose da fare prima di morire” e si sbizzarriscono con le cose più folli mai fatte o che magari una persona “normale” non farebbe in tutta la sua vita. Non solo, si elencano anche le cose che si spera si avverino, possibilmente, prima che il tempo scocchi la loro ultima ora.

Alcuni esempi: Prima di morire la gente vorrebbe “superare una paura” che da sempre crea disagi; “veder finita l’autostrada A3” (utopia pura!); vorrebbe “incontrare persone conosciute su Internet“; oppure mandare brutalmente “a quel paese” qualcuno; ricevere/fare una “proposta indecente” da uno/a sconosciuto/a affascinante; o ancora vorrebbe “mangiare qualcosa che si adora fino a star male“; dire ad un Taxista: “Insegua quella Macchina!” (si! è anche un mio desiderio 😮  ); fare almeno uno “sport estremo“…

Altri vorrebbero fare il giro dei 5 Continenti, sorvolare l’Oceania, attraversare una Nazione in bicicletta o in moto… Ma cerchiamo di essere realisti, alla fine del Mondo manca ormai meno di un mese, quindi non si possono neanche immaginare questo tipo di cose, pensiamo piuttosto a cose immediate, da cui trarre soddisfazione e beneficio nel breve periodo. Ne elenco alcune, una mia personalissima classifica delle cose che vorrei particolarmente portare a termine prima della mia dipartita a seguito del cataclisma. Sono 10, ma sarebbero in realtà molte di più…

In top ten inserisco una cosa molto liberatoria: dire a parenti e amici ciò che si pensa in realtà di loro. Ah quanti sassolini dalla scarpa mi toglierei, morirei acida ma felice! A seguire, per rimanere in tema, confiderei i miei sentimenti all’uomo che amo (in questo caso 2 sono le soluzioni: se ricambia l’amore, farei il resto della lista con lui; nel caso in cui non fosse interessato a me gli proporrei una notte di fuoco… tanto non avrò tempo per avere rimorsi o rimpianti, sarò troppo impegnata a portare a termine la mia top ten).

Al terzo posto, con i pochi risparmi che ho da parte, farei un biglietto per New York perché nel periodo natalizio è splendida e non si può non vederla almeno una volta nella vita. Da lì partirei di nuovo alla volta di Cuba, per un ultimo bagno nel Mar dei Caraibi. Al quinto posto assaggerei cose mai provate, la tavola è uno dei piaceri della vita, perché limitarsi proprio quando la vita sta per lasciarci? Subito dopo penso che rapinerei una banca architettando un piano strategico alla Diabolik (lo metto al sesto posto perché se dovessero prendermi e sbattermi in galera almeno metà lista l’avrei già fatta… ma tanto non c’è problema visti i tempi biblici della giustizia italiana!).

Il settimo posto spetta ad una cosa apparentemente sciocca ma che mi darebbe tanta soddisfazione: Sfilare di colpo la tovaglia in un ristorante di lusso, con tutta la gente intorno stupita, e contare quante cose restano sul tavolo.  😆

Altra cosa di cui ho però il terrore (perché soffro di vertigini) ma che farei al volo incurante del pericolo è il bungee jumping (o anche il paracadutismo) che è sempre stato un mio sogno nel cassetto, mai realizzato vista la mia fifa.

Pari merito al nono posto metterei: andare in giro nuda per un giorno (desiderio voyeurista inconscio) e fare un intervento di mastoplastica additiva al seno per vedere come sto con una sesta misura (quando si è consapevoli che si deve morire perché non togliersi ogni sfizio che passa per la testa?).

Ultima cosa, vorrei sapere se esistono davvero esseri extraterrestri (cosa molto probabile, perché dovremmo esistere solo noi terresti nell’immensità dell’universo?) e magari incontrarne uno e andare a mangiare una pizza con lui (o qualcosa di tradizionale del suo Pianeta).

Ecco le 10 cose che farei prima della fine del mondo. E voi? Come occupereste l’ultimo mese prima della catastrofica profezia dei Maya? A voi la parola  😉

Tag:, , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page