X Factor la finale: si comincia con i duetti #XF7

Omaggio a Nelson Mandela da parte di tutti i big: Elisa, Mario Biondi, Giorgia e Marco Mengoni. E subito si parte in volata verso la finalissima di X Factor davanti ad un Forum di Assago gremito. Si parte con i duetti!

IMG_1283Uno splendido omaggio a Nelson Mandela con tutti i ragazzi e gli ospiti sul palco. Poi dopo questo momento emozionante e romantico, si parte con la gara, con gli Ape Escape che duettano alla grande con Elisa, anche se Tony non regge il confronto con la prova cristallina dell’artista ormai big della musica internazionale e non solo italiana. Ma la prova viene apprezzata dei giudici, perché alla fine gli Ape Escape riescono sempre ad inventarsi qualche virtuosismo unico che va a tappare le falle di tre voci che singolarmente non eccellono.

IMG_1299Dopo il primo duetto tocca a Violetta che ha l’onore/onere di duettare con Marco Mengoni e, purtroppo, per la giovane artista di casa Mika la canzone L’essenziale non si addice affatto alla voce di Violetta che appare quasi stonata e mai “in sintonia” con Marco, che invece spazia come sempre tra le note con la sua voce meravigliosa. Con questa prova opaca Violetta probabilmente si è giocata la finalissima, perché stasera bisogna dare il 110% e invece la giovanissima “country” è sembrata un po’ sottotono. Vedremo il pubblico cosa deciderà man mano che la serata andrà avanti.

IMG_1363Terza artista a salire sul palco è Aba in compagnia di Mario Biondi, il duetto tra queste due voci molto potenti è buono, anche se la canzone invita a sonnecchiare un po’. Inoltre, Aba all’inizio sembra stonare un po’, oppure, semplicemente non riesce a reggere l’onda d’urto della voce di Mario Biondi, che va come un treno potente e preciso come pochi, caldo ed emozionante come dice giustamente Morgan. Buona prova di Aba, adesso vedremo se da outsider passerà al ruolo di favorita per la vittoria finale.

IMG_1357Michele con questo duetto con Giorgia ha vinto con merito X Factor, possiamo dirlo apertamente adesso prima del televoto, dell’inedito e della finalissima, perché Michele è stato l’unico a duettare effettivamente con il grande artista al suo fianco e a non soffrire il confronto. E’ stata Giorgia ad adattarsi a lui e per questo le sue qualità sono uscite fuori alla grandissima, mostrando un talento che gli altri in questi duetti non hanno saputo mostrare.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi