Che ne sarà del cinema con l’arrivo della primavera? E’ proverbiale in Italia l’abbandono della sala chiusa appena il sole comincia a splendere e la giornata a diventare più lunga. Ma si potrebbe dare ugualmente una sbirciatina alla programmazione di questa settimana, magari le sere ancora fresche e qualche titolo interessante potranno spingere quale curioso o alcuni cinefili a frequentare ancora la sala cinematografica.

cinema film consigliatiTanto per cominciare facciamo una panoramica della comicità internazionale che questo venerdì invaderà il cinema. Prima ovviamente l’Italia che propone (stancamente?) una commedia firmata fratelli Vanzina, con un cast che vanta un grande passato me che evidentemente con la crisi si adatta a far di tutto: Diego Abatantuono, Lino Banfi, Vincenzo Salemme e Christian De Sica sono i protagonisti di Buona Giornata, un film corale che racconta di una singola giornata italiana vissuta da Milano a Napoli, passando per Roma, Firenze, Bari e Potenza. A rispondere alla nostra comicità ci pensano i cugini d’Oltralpe che dopo il colpo gobbo messo a segno con Quasi Amici, ripropongono una commedia intelligente ed elegante con Il mio miglior nemico: in cui Isabelle Huppert e Benoît Poelvoorde si inseguono e si scontrano a colpi di battute, differenze sociali e grandissimo humor.

Risponde a Francia e Italia l’Inghilterra che il 30 marzo arriverà sugli schermi con Marigold Hotel, una commedia dal retrogusto amaro che parla dell’anzianità, di come accoglierla, di come accettarla e in alcuni casi di come sfruttarla per cambiare un’ultima volta la propria vita. Tra i deliziosi interpreti illustri abbiamo Maggie Smith, Bill Nighy, Tom Wilkinson e Judy Dench. A replicare colpo su colpo arriva il cinema da popcorn, che per questa settimana ci offre due film che promettono di fare un sacco di soldi e di ricevere un sacco di critiche. Da una parte c’è l’americano La Furia dei Titani, sequel dell’economicamente fortunato Scontro fra Titani del 2010, in cui ritroviamo accanto a Sam Warthington/Perseo, anche Liam Neeson/Zeus, Ralph Finnies/Ade e la new entry Rosamund Pike nei panni della principessa guerriera Andromeda (?). Nel film sono passati 10 anni dalla sconfitta del kraken da parte di Perseo e questi cerca di vivere tranquillamente la sua vita allevando da solo il figlioletto Helios. Ma nulla è semplice per un semi-dio e un nuovo conflitto tra dei e titani arriverà a disturbare la quiete casalinga dell’eroe.

Torniamo in Europa e dall’altra parte troviamo invece un horror spagnolo, Paranormal Xpereince 3D, che a partire dal titolo vuole strizzare l’occhio al successo planetario di Paranormal Activity con l’aggiunta del 3D. Ancora Italia al cinema e questa volta con un titolo impegnato, Romanzo di una Strage, film di Marco Tullio Giordana che racconta dell’inizio degli anni di piombo, tragica pagina della storia italiana che ebbero inizio simbolicamente dalla strage di Piazza Fontana e dalle contemporanee esplosioni a Roma e Milano. Il film, con tono polemico ma disilluso, si conclude sentenziando che, dopo 33 ani di processi, la strage alla Banca Nazionale dell’Agricoltura che causò la morte di 17 persone, per la giustizia italiana non ha responsabili. Nel cast del film Valerio Mastandrea, Pierfrancesco Favino e Luigi Lo Cascio.

Infine per chi ama l’arte in tutte le sue forme, dalla Polonia arriva I colori della Passione, bellissimo film documentario di Lech Majewski che racconta un viaggio nel dipinto di Pieter Bruegel, La salita al Calvario del 1564. Nella pellicola i personaggi del quadro prendono vita e ci raccontano la storia della crocifissione di Cristo, ma anche quella del quadro e del suo processo di creazione. Tra gli interpreti illustri Charlotte Rampling e Rutger Hauer.