USA: la nuova tendenza alimentare? La dieta di Dio

Al mondo ci sono diversi programmi alimentari, come la dieta Atkins o quella Dukan, la dieta dell’acqua o la dieta mediterranea. Ora, spopola in America la dieta di Dio!

Ufficialmente conosciuta come “il digiuno di Daniele” – il profeta citato nell’Antico Testamento – la dieta “divina” consiste nel mangiare solo frutta, verdura e cereali integrali. Chi segue la dieta di Dio, beve solo acqua ed evita di consumare carne, pesce, pane, alimenti zuccherati o processati.

Il misero programma alimentare è ispirato all’Antico Testamento e, nello specifico, alla dieta del profeta Daniele, che si cibava di cibi, coltivati da semi, e che non mangiava “nè prelibatezze, né carne, né vino”.

Susan Gregory, autrice di “The Daniel Fast”, descrive la dieta di Dio, come “una dieta vegana con maggiori restrizioni”: niente caffeina, sostanze chimiche e zucchero ma in compenso, la dieta può alleviare il mal di testa, crampi alle gambe e stanchezza. La scrittrice spiega anche che tale dieta può abbassare i livelli di dieta-sovrappesocolesterolo e aiutare a raggiungere un equilibrio dei livelli di zucchero nel sangue. La dieta porta ad una massiccia perdita di peso e ad una “generale sensazione di benessere”.

Tuttavia, come riporta il tabloid MailOnline, la nutrizionista Zoe Harcombe non è convinta dei benefici salutari della dieta; l’impatto sulla salute dipende dalla durata del periodo, in cui si segue il trattamento. Un periodo prolungato di dieta potrebbe portare ad una carenza di numerose vitamine, sebbene riduca il rischio di obesità.

 

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi