Il periodo natalizio è temuto, dalla maggior parte delle donne, per la paura di ingrassare.

Uno spauracchio che diventa molto concreto in questi giorni di pranzi e cene ricchi di cibi, bevande e dolci tipici da consumare con familiari e amici.dimagrire dopo vacanze natale

A questo proposito l’INRAN, Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, ha stilato un decalogo delle regole da seguire durante questo periodo, per evitare di passare i prossimi due mesi a smaltire gli eccessi di questi giorni.

 

1: rispettare la cadenza dei pasti (colazione – pranzo – cena) ed evitare i fuori pasto;

2: mangiare poco ma tutto, quindi bandire i bis!

3: mangiare prima frutta e verdura e poi i cibi più calorici, in modo che le fibre e l’acqua dei primi portino l’organismo a sazietà prima e con meno calorie;

4: usare piatti dal diametro ridotto e aggiungere delle decorazioni, per ridurre la parte destinata al cibo e quindi ridurne la quantità;

5: non usare condimenti pesanti come besciamella o burro (o evitarli il più possibile) e le creme per guarnire i panettoni;

6: evitare anche il pane come accompagnamento;

7: distribuire le calorie (e gli alimenti) nel corso della giornata

8: il giorno dopo un pranzo o una cena abbondanti evitare di “smaltire gli avanzi” e limitarsi a mangiare frutta verdura e alimenti con pochi grassi;

9: aumentare l’attività fisica a fronte del consumo di pasti più calorici del solito (per smaltire una fetta di panettone occorrono 90 minuti di camminata o mezz’ora di bicicletta);

10: dopo il periodo di festività, e quindi a gennaio, dedicarsi a attività fisiche dove è previsto un maggior dispendio di energia.

 

Seguendo queste regole si potranno limitare i rischi derivanti dagli eccessi di questi giorni e ci si potrà godere con tranquillità i cibi e la compagnia delle persone con cui si gusteranno!