The Lego Movie secondo Will Ferrell

L’attore, scrittore e umorista americano parla della sua vita con i Lego e del perché figura tra i doppiatori dell’ultimo film della Warner Bros

the_lego_movieUna delle ragioni principali per cui Will Ferrell ha accettato di prestare la propria voce a Lord Business, il cattivo de ‘The Lego Movie’ è perché appartiene ad una stirpe di Lego. Lui e suo fratello, infatti, giocavano con i Lego da bambini, ora i suoi figli giocano con i Lego, e gli è stato sinceramente promesso che il creatore del gioco era aperto ad un film che indagasse “il rispetto delle regole”.
“Sono stato impressionato positivamente dal fatto che proponessero questo tipo di esame minuzioso riguardo a questo gioco, quando sono stati fatti commenti sulla società odierna, su ciò che è comune, ordinario, quotidiano“, ha dichiarato Ferrell durante una sua recente intervista riguardante il film d’animazione.
Senza ombra di dubbio ‘The Lego Movie’ è anche un film estremamente divertente, diretto e sceneggiato da Phil Lord e Christopher Miller, al timone di altre commedie anticonformiste come ‘21 Jumpy Street’ e ‘Piovono polpette’. Ferrell ha inoltre affermato che le sue idee umoristiche e creative “mi vengono in mente proprio quando meno me lo aspetto,” e quando arriva ad un punto morto, “semplicemente non me ne preoccupo e lo lascio passare.” È certamente un buon consiglio per coloro i quali aspirano a fare il suo lavoro. (E che forse giocano anche loro con i Lego.)

 

 

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi