Silvio Berlusconi un’ora e mezza di discorso per Forza Italia 2.0

Berlusconi non rompe completamente con il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano e lancia la missione della nuova Forza Italia: un’opposizione saggia e far diventare l’Italia un paese davvero liberale, con priorità la riforma della Giustizia.

Berlusconi_MagistraturaUn discorso di oltre un’ora e mezza senza picchi e dal tono molto pacato quello di Silvio Berlusconi in un Palazzo dei Congressi dell’Eur non agghindato a festa come ci sarebbe aspettati. Il succo del discorso è sempre quello l’Italia non è competitiva a causa dello scarso liberismo, la Giustizia è da riformare e PD e Magistratura vogliono la sua fine politica (e non solo).

Poi dopo il discorso tocca a Brunetta far approvare la mozione di trasformazione da PDL a Forza Italia, che la sala vota all’unanimità con una standing ovation. Ma non c’è quell’aria di festa ed entusiasmo che in tanti si attendevano, come d’abitudine per il Cavaliere, e questo fa comprendere che qualcosa forse si è rotto e che il passato difficilmente tornerà. Tanto che alla fine Berlusconi ricorda le parole del suo primo discorso, come una sorta di monito e lascito del leader alla sala.

Berlusconi_Fuori_EurAll’uscita di Berlusconi attorno alle 15 pochissime persone ad attenderlo fuori dal Palazzo dei Congressi, con più giornalisti che cittadini elettori. Berlusconi si intrattiene con un gruppetto di giovani e poi torna verso Palazzo Grazioli con Francesca Pascale che l’ha raggiunto solo dopo l’intervento, arrivando attorno alle 13.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi