close

Selvaggia Lucarelli attacca Checco Zalone e Sole a Catinelle

Negli ultimi giorni, riferendoci all’ambito cinematografico, non si fa che parlare d’altro, ovvero di Sole a Catinelle di Checco Zalone! Il film del comico pugliese è diventato in men che non si dica un vero e proprio tormentone, ma non per questo è neutrale alle critiche; nemmeno alla lingua biforcuta di Selvaggia Lucarelli.

Site già andati a vedere Sole a Catinelle? Beh, se ancora non lo avete fatto, non portate con voi i vostri figli, soprattutto se siete separati; questo è il consiglio di Selvaggia Lucarelli! Ebbene si, la blogger più famosa di Italia ancora una volta ha una sole a catinellecritica da muovere e questa volta la “vittima” è Checco Zalone.

Con un lunghissimo stato Facebook la Lucarelli esprime il suo disaccordo sul considerare il film una pellicola per tutta la famiglia e spiega nei dettagli il perché.

Dopo un preambolo in cui il film di Zalone viene stra-elogiato, Selvaggia passa all’attacco e afferma:

“Trovo che il modo di trattare il tema separazione in maniera del tutto funzionale alla battuta, sia quel politicamente scorretto giusto e divertente per gli adulti e meno per i bambini. Soprattutto per i bambini con genitori separati, a cui spesso (e grazie al cielo) si sceglie di occultare una buona parte delle dinamiche che una separazione si porta dietro. Il film di Zalone racconta ai figli cose che i figli di separati non dovrebbero sapere”

Questa è l’obiezione principale mossa dalla blogger, che ha riscosso concordanza e contrarietà da parte dei suoi lettori. Mentre, infatti, ci sono genitori che concordano perfettamente con il discorso della Lucarelli, altri, e anche figli di coppie divorziato, considerano questo commento un inutile sermone, apprezzando invece la realtà mostrata all’interno della pellicola.

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Selvaggia Lucarelli attacca Checco Zalone e Sole a Catinelle

Negli ultimi giorni, riferendoci all’ambito cinematografico, non si fa che parlare d’altro, ovvero di Sole a Catinelle di Checco Zalone! Il film del comico pugliese è diventato in men che non si dica un vero e proprio tormentone, ma non per questo è neutrale alle critiche; nemmeno alla lingua biforcuta di Selvaggia Lucarelli.

Site già andati a vedere Sole a Catinelle? Beh, se ancora non lo avete fatto, non portate con voi i vostri figli, soprattutto se siete separati; questo è il consiglio di Selvaggia Lucarelli! Ebbene si, la blogger più famosa di Italia ancora una volta ha una sole a catinellecritica da muovere e questa volta la “vittima” è Checco Zalone.

Con un lunghissimo stato Facebook la Lucarelli esprime il suo disaccordo sul considerare il film una pellicola per tutta la famiglia e spiega nei dettagli il perché.

Dopo un preambolo in cui il film di Zalone viene stra-elogiato, Selvaggia passa all’attacco e afferma:

“Trovo che il modo di trattare il tema separazione in maniera del tutto funzionale alla battuta, sia quel politicamente scorretto giusto e divertente per gli adulti e meno per i bambini. Soprattutto per i bambini con genitori separati, a cui spesso (e grazie al cielo) si sceglie di occultare una buona parte delle dinamiche che una separazione si porta dietro. Il film di Zalone racconta ai figli cose che i figli di separati non dovrebbero sapere”

Questa è l’obiezione principale mossa dalla blogger, che ha riscosso concordanza e contrarietà da parte dei suoi lettori. Mentre, infatti, ci sono genitori che concordano perfettamente con il discorso della Lucarelli, altri, e anche figli di coppie divorziato, considerano questo commento un inutile sermone, apprezzando invece la realtà mostrata all’interno della pellicola.

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page