Selena Gomez in rehab per due settimane

Secondo quanto riporta “Star Magazine”, lo scorso mese Selena Gomez è stata in rehab. Pare che la giovane cantante e attrice abbia iniziato la riabilitaione il 5 gennaio e trascorso due settimane intensive, presso il centro di recupero, The Meadows, in Arizona

selena-gomezLa clinica è specializzata nel trattare adolescenti, di età compresa tra i 18 e i 16 anni, che hanno problemi emotivi, mentali e dipendenze da alcol e droga. La notizia è stata confermata dal rappresentante di Selena Gomez, che ha dichiarato su MailOnline: “Selena è stata, per sua volontà, al Meadows, ma non per abuso di droghe”. Sebbene il portavoce neghi l’uso di sostanze stupefacenti della cantante, la rivista “Star” sostiene che Selena Gomez “abbia fatto un uso eccessivo della droga Molly (che contiene ecstasy)” e di farmaci ansiolitici.

Che sia tutta colpa della fine della relazione con Justin Bieber? Mentre il sito web di gossip “TMZ” riporta che Selena Gomez accusi il suo ex per la sua “situazione”, una fonte ha rivelato su Radar: “è importante ricordare che Selena ha lavorato ad Hollywood per ben sei anni di fila, senza fermarsi. Era esausta. Selena è stata abbastanza intelligente, da capire di prendere in mano la sua vita. Aveva bisogno di allontanarsi da Los Angeles, dalla “scena” e dalle pressioni di Hollywood. Aveva bisogno di pensare a sé stessa”. Tale dichiarazione ci sembra più plausibile, dal momento che la stessa Selena Gomez ha ammesso recentemente, dopo aver annullato alcuni dei suoi concerti: “è chiaro sia a me che alle persone, che mi stanno vicino, che dopo tanti anni, in cui ho messo il lavoro al primo posto, ho bisogno di passare del tempo con me stessa per dare il meglio di me”.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi