Se le mamme sono attive lo saranno anche i figli

I bambini, soprattutto in età prescolare, sono intensamente influenzati dalle abitudini materne.mamma-al-telefono-in-cucina-con-bambino-in-braccio

È quanto viene divulgato da uno studio pubblicato sulla rivista Pediatrics ad opera dell’autrice Esther Van Sluijs, dell’Università di Cambridge.

Si sostiene che le abitudini delle mamme influiscano notevolmente su quelle dei figli.

“Più una mamma è attiva, più attivo sarà il proprio bambino”.

I ricercatori, in fase di sperimentazione, hanno coinvolto più di 500 madri con i rispettivi figli, sottoponendoli attraverso un monitor connesso ad un accelerometro e cardiofrequenzimetro, ad un’osservazione minuziosa dei propri battiti cardiaci e dei ritmi del loro movimento, registrando così i loro livelli di attività fisica per una settimana. I dati ottenuti, sia dalle mamme che dai bambini, sono stati messi a confronto e da questi dati sperimentali è risultato, appunto, che i modelli di attività (quindi l’essere attivi o meno) delle mamme e dei bambini sono strettamente correlati.

L’esperta Esther Van Sluijs sostiene, infine, che non esistono “bimbi naturalmente attivi”, in quanto sono le attività dei genitori ad influenzare gli atteggiamenti dei figli.

In sostanza, secondo questo studio,  l’essere attivi non è una qualità congenita ma, al contrario, deve essere stimolata dai genitori sin dai primi anni di vita dei bambini.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi