Robbie Williams: ho paura che mia figlia incontri uno come me

Nonostante la sua fama da scapestrato, Robbie Williams è stato travolto, sicuramente, da un’immensa gioia e da un positivo cambiamento nella sua vita: la nascita di sua figlia, Theodora Rose. L’ex membro dei Take That è cresciuto e, nella sua nuova canzone “Go Gentle”, ammonisce la sua bambina sui suoi futuri incontri.

In un’intervista con il suo biografo Chris Health – che sarà rilasciata in tre parti sulla pagina Facebook di Robbie – il cantante spera che la figlia non faccia gli stessi suoi errori.

Ha dichiarato: “penso spesso al fatto che lei potrebbe incontrare qualcuno come me, quando avrà dai 16 ai 36 anni, e a quello che dovrebbe fare, se lo fa. Ma, credo che un giovane – e ogni uomo – ha bisogno d’amore, di tempo e di rispetto e se le diamo amore, tempo e rispetto, allora credo che farà buone scelte. Robbie-Williams-x-factor-6Questo è quello che mi auguro, incrociamo le dita”.

Robbie Williams ha anche rivelato che i versi del suo brano sono una sorta di avvertimento per la sua piccola, mentre il ritornello è una “promessa” di prendersi cura sempre di Theodora.

Il 39enne ha aggiunto, in una commovente dichiarazione d’amore: “è un assoluto piacere amarla e prendermi cura di lei. E questa promessa durerà per tutti i tuoi giorni e le tue notti, sarò lì. È il minimo che un papà dovrebbe fare”.

 

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi